Rugby Championship: gli All Blacks vogliono già chiudere il discorso

Nel weekend si disputa il terzo turno del torneo downunder. La Nuova Zelanda punta su Mo’unga.

Due partite giocate e due partite vinte. Gli All Blacks sono già in fuga nella Rugby Championship 2018 e questo fine settimana potrebbero virtualmente mettere la parola fine sulla pratica. Nel weekend, infatti, la Nuova Zelanda ospita l’Argentina, mentre l’Australia se la vedrà in casa contro il Sud Africa. Se il fattore campo venisse confermato in entrambi i match gli All Blacks scapperebbero letteralmente via, con due successi in più rispetto alle avversarie, visto che fino a ora Springboks e Argentina si sono spartite la torta nella doppia sfida incrociata, mentre i Wallabies sono ancora al palo.

E in vista del weekend la prima notizia che giunge dai ritiri delle squadre è la scelta di Richie Mo’unga a mediano d’apertura proprio negli All Blacks. Steve Hansen ha deciso di dare un turno di riposo a Beauden Barrett, protagonista assoluto nel doppio successo con l’Australia, e dà spazio al 24enne numero 10 dei Crusaders, dominatore della stagione del Super Rugby. Per Mo’unga è praticamente l’esordio, contando che sino a ora ha conquistato solo una volta la maglia degli All Blacks, a giugno contro la Francia, entrando al 69′ al posto di Damien McKenzie.

RUGBY CHAMPIONSHIP – TERZA GIORNATA

Nuova Zelanda – Argentina
Australia – Sud Africa

RUGBY CHAMPIONSHIP – CLASSIFICA

Nuova Zelanda 10; Sud Africa 5; Argentina 4; Australia 0

Foto – Instagram/richiemounga

Rispondi