Pro 14: Zebre, a Grenoble un’esordio amaro

Netto ko per i bianconeri nella prima amichevole stagionale contro il club di Top 14.

Inizia con una netta sconfitta la stagione delle Zebre, dove però erano tante le assenze, in particolare dei nazionali, che a Grenoble perdono 31-7. Match sempre a inseguire, con la prima meta dei transalpini all’11’, quando Rhule segna da un’azione innescata da una maul nei 22 col pallone aperto poi per l’ala. Nonostante l’indisciplina del Grenoble sono ancora i padroni di casa a colpire al 22′, quando il veloce contrattacco di Kilioni trova il varco sull’ala destra superando Tauyavuca e Boni, involandosi alla bandierina per la seconda meta dei padroni di casa, trasformata da Pouteau.

La ripresa vede ancora Grenoble in attacco e al 43′ sfrutta una penalità in touche e dopo la rimessa, la maul ad avanzare e varcare la linea di meta con Uys con Pourteau a trasformare la terza meta francese. Provano a reagire le Zebre, costruiscono diverse azioni, ma vengono nuovamente puniti dai transalpini che marcano la quarta meta. Al 72′, finalmente, la franchigia federale si affaccia in avanti con un’altra lunga azione scaturita dalla rimessa nei 22; l’azione vede un intelligente chip di Azzolini che trova Padovani per la prima meta trasformata dal pesarese. Al 75′, però, Il parziale cambia ancora, ma questa volta sull’altro fronte con l’arbitro Chalon che concede la meta tecnica al Grenoble dopo alcuni pick & go sulla linea di meta al largo destro. Finisce, così, 31-7 per il Grenoble.

Rispondi