Major League: Ben Foden canta “New York, New York”

L’ex estremo dell’Inghilterra andrà a giocare negli USA con la nuova franchigia della Grande Mela.

New York sarà l’attesissima new entry nella prossima Major League Rugby, cioè il campionato professionistico di rugby che ha esordito quest’anni negli USA. E a New York ci sarà anche Ben Foden, talento inglese che ha vestito 34 volte la maglia dell’Inghilterra, l’ultima volta nel 2013.

Foden, estremo classe ’85, arriva a New York dai Northampton Saints, con cui gioca dal 2008. Sette mete all’attivo con la nazionale della Regina, ora per Foden un’ultima avventura in campo strizzando già l’occhio alla carriera d’allenatore. “Dopo la mia esperienza di 14 anni nella Premiership inglese, credo che l’opportunità di allargare i miei orizzonti, sia nel senso del gioco sia nel fare un primo passo nel ruolo di allenatore, sia la mossa giusta” ha detto il giocatore.

Foto – Instagram/ben_foden

Un commento su “Major League: Ben Foden canta “New York, New York”

  1. It’s the future baby…
    Da capire quanto questo possa fare da traino per altri giocatori professionisti, e portare gli USA ad essere (almeno all’inizio) l’alternativa al Giappone per monetizzare a fine carriera.

Rispondi