Super Rugby: Sunwolves sugli scudi

E’ tornato, prepotentemente, il campionato dell’Emisfero Sud dopo lo stop per i test match estivi.

Torna il Super rugby e subito ci sono alcuni risultati shock. Come i Brumbies, che riescono a battere una neozelandese, o i Waratahs, che espugnano Melbourne e allungano in vetta nella conference australiana. E i Sunwolves, che nel finale superano i Bulls e portano a casa un altro scalpo importante.

In chiave playoff, invece, con i Crusaders fermi, importanti successi per i Chiefs in casa degli Highlanders, mentre nella serata di ieri cadono i Lions in casa degli Sharks e gli Jaguares battono gli Stormers e si avvicinano alla vetta della conference sudafricana. Al momento, dunque, a 180′ dalla fine della stagione regolare, ai playoff andrebbero Waratahs, Crusaders, Lions, Hurricanes, Chiefs, Highlanders, Jaguares e Rebels.

SUPER RUGBY – DICIASSETTESIMA GIORNATA

Blues – Reds 39-16
Rebels – Waratahs 26-31
Highlanders – Chiefs 22-45
Brumbies – Hurricanes 24-12
Sunwolves – Bulls 42-37
Sharks – Lions 31-24
Jaguares – Stormers 25-14

SUPER RUGBY – CLASSIFICA

Australia: Waratahs 39; Rebels 35; Brumbies 28; Reds 19; Sunwolves 14
Nuova Zelanda: Crusaders 54; Hurricanes 45; Chiefs 41; Highlanders 40; Blues 22
Sud Africa: Lions 41; Jaguares 38; Sharks 32; Stormers, Bulls 25

Foto – Instagram/sunwolves1

Un commento su “Super Rugby: Sunwolves sugli scudi

  1. continua ad essere inspiegabile la sindrome di Dr Jekyll e Mr Hide degli Jaguares e di riflesso dei Pumas. Mini crisi Hurricanes (terza sconfitta di fila), Lions quest’anno decisamente sotto tono e finalmente Sunwolves competitivi. Anche se, salvo sorprese eccezionali, il trofeo rimarrà a Christchurch

Rispondi