Rugby 7s: Italdonne, due ko troppo pesanti costano caro

Le azzurre chiudono la prima giornata in Francia con due sconfitte e una vittoria e si giocheranno il 9° posto.

Due ko pesanti contro Inghilterra e Francia condannano l’Italseven femminile a giocarsi i playoff per il 9° posto a Marcoussis. Le sconfitte per 31-0 e 38-12, infatti, rendono il passivo delle azzurre rispetto alle squadre degli altri gironi eccessivo e, così, la bella vittoria con il Portogallo per 26-12 non basta a chiudere la fase a gironi tra le due migliori terze.

Azzurre che non possono nulla contro la forte Inghilterra (e dove non c’è neppure lo streaming web, ndr.), mentre contro la Francia mostrano primi passi di crescita, con due fiammate di Giada Franco a fine primo tempo che illudono l’Italia prima del pesante ko. Con il Portogallo, invece, dopo un iniziale passaggio a vuoto crescono le azzurre, controllano agevolmente il match, segnano ben quattro mete, ma mancando il colpaccio che sarebbe valso i playoff che contano.

Una prima giornata in chiaroscuro, dunque, anche se a vedere le partite il grosso limite del gruppo azzurro è l’evidente assenza di abitudine a giocare nella versione olimpica del rugby. Così, nonostante le qualità individuali, soprattutto all’inizio l’Italia ha faticato a trovare la quadra, arrivata solo contro le portoghesi, dove però manca quell’ultimo passo per chiudere il gap nella differenza punti con le altre nazionali.

Rispondi