Italrugby: Gavazzi vuole Roma e tre franchigie

Sulla Gazzetta dello Sport il presidente federale torna sul tema Flaminio. E sulle Accademie dice…

Il Flaminio come sede della federazione e di una terza franchigia celtica. Il mantra di Alfredo Gavazzi si conferma sulla pagine della Gazzetta dello Sport, dove il numero 1 del rugby italiano viene intervistato da Andrea Buongiovanni. Poi l’essere soci alla pari (ma non dovevamo già esserlo da anni?, ndr.) nel Pro 14, le Accademie future e altro ancora. Ecco le sue parole.

Fronte Flaminio. “Sposteremo i nostri uffici dall’Olimpico e, oltre al campo, sfrutteremo strutture e servizi, palestre e piscine incluse. Ci vorrà un paio di anni” dice Gavazzi, che specifica i costi. “Abbiamo definito una partnership col Coni. Tra ottobre e dicembre sigleremo una convenzione che coinvolgerà anche il Comune. Chiederemo un finanziamento al credito sportivo: il Coni ha in mano un progetto da 16-18 milioni”.

Questione terza franchigia. “Treviso e Zebre, fino al 2021, resteranno sole. Poi, col Pro 14 che spinge e del quale nel 2019 diventeremo soci a tutti gli effetti, l’ipotesi diventerà tutt’altro che peregrina. Soprattutto col Flaminio a disposizione e senza dimenticare un possibile coinvolgimento del Tre Fontane” dice il numero 1 federale, che poi dà una stoccatina al sindaco Sala “Milano? Manca un impianto e il Comune latita”.

Poi ci sono le Accademie. “Dal 2020-21 puntiamo ad averne una seconda per l’under 20 e una quinta per l’under 18. Nel primo caso pensiamo a Treviso, nel secondo a una sede al Sud, per esempio Napoli o Benevento” dice Gavazzi, che poi parla di quella Seven “Era in cantiere da tempo, in collaborazione con la Polizia di Stato. Non siamo ancora pronti a partire, ma spero lo saremo in tempi brevi”.

11 commenti su “Italrugby: Gavazzi vuole Roma e tre franchigie

  1. Annuncia, fa, disfa, briga, corregge, ritocca, cuce e scuce. Facesse anche il presidente fir non sarebbe male…
    Tre franchigie? con quali giocatori? posso propormi? e con quali soldi?
    Siamo soci oppure no, allora? Questo pro 14 sta diventando come l’unione europea, un pacco senza limiti
    Non sono un elettore di Sala, ma devo far notare che se per decenni gli amici palazzinari del presidentissimo hanno prosciugato Milano, tanto che ci si attacca a tutto pur di fare cassa, adesso non si più mettere tra le priorità un impianto per il rugby -federazione, dove sei TU? fattelo!- bisogna pensare a bazzecole come le scuole materne…
    Già, un buon tacer non fu mai scritto

  2. punto flaminio: detto che sarebbe decisamente più intelligente della famosa ed evaporata sede, come idea, ma ancora non si è archiviata l’idea di avere una struttura di rappresentanza propria e dispendiosa? niente, il complesso del faraone non si riesce a farlo passare. poi non ho capito, siamo la seconda federazione più ricca e riusciamo a far pagare sempre gli altri? da ridere
    punto terza franchigia: detto che io credo che potremmo avere il materiale umano anche per una quarta che posizionerei al sud (nord est, nord ovest, centro che avrei dato a l’aquila che roma ha già il 6N, ma fa più turismo e sud), ci mancano le cose più importanti, i soldi per metterle in piedi, per favore, smettiamola con questo circo, poi ricordo male o eravamo già soci, risparmi etc etc, vuoi vedere che non l’ha raccontata giusta?
    punto accademie: le accademie stesso discorso identico, ce ne vorrebbero 2 al sud, ma la 18 sicuramente, ma i soldi dove li trovi? quella del seven non era già data in partenza? qui mi sa che si continua a parlare a vanvera ed intanto la roccia continua a rotolare a valle…

    1. L’Accademia 7s nel caso sarà a carico dei contribuenti. Per il resto (3a franchigia, Flaminio ecc.), evidentemente il Mago G è convinto che il bilancio FIR avrà un’impennata positiva. Peccato che l’Accademia a Treviso sia saltata, a suo dire, perché nel salvadanaio hanno trovato il classico topo con la lacrima.

      1. non siamo ancora pronti a partire, ma spero lo saremo presto
        questa la frase sull’accademia seven, mia impressione e che chi deve tirare fuori il borsellino non sia cosi d’accordo, anche questa si fa l’anno prossimo!
        tutta fuffa elettorale

  3. Abbiamo 2 franchigie che hanno vinto così tanto da doverne fare una terza. Quanti isolani e/o sudafricani serviranno eventualmente?

  4. c’è sempre più un gran bisogno di aria “sinceramente” fresca e nuova … aprite le finestre e arieggiate i locali.

Rispondi