Grandi campioni: si ritira Peter Stringer

E’ una delle leggende del rugby irlandese. Dice addio all’età di 40 anni.

40 anni a smistare palloni, con il volto di un duro su un corpo che non faceva pensare immediatamente pensare a un rugbista. Tanto talento e cattiveria agonistica racchiusi in soli 170 centimetri d’altezza. Peter Stringer, mediano di mischia, si ritira a 40 anni, dopo una carriera incredibile.

Peter Alexander Stringer è nato a Cork il 13 dicembre 1977, e iniziò la carriera professionistica nel 1998 nel Munster. Ha vestito la maglia della squadra di Limerick fino al 2013, con due brevi esperienze nei Saracens e a Newcastle in Inghilterra. Lasciata la Red Army, è tornato in Inghilterra dove ha vestito le maglie di Bath, Sale e Worcester, suo ultimo club.

In nazionale, invece, Stringer esordisce il 19 febbraio 2000, proprio durante il primo 6 Nazioni cui partecipa l’Italia. Tra il 2000 e il 2011 veste 98 volte la maglia dell’Irlanda, anche se nel suo palmares arriverà solo un 6 Nazioni nel 2009, anche se ha conquistato tre Celtic League (oggi Pro 14) e due Heineken Cup.

“Dall’età di cinque anni, tutto quello che avevo sempre sognato di fare era giocare a rugby. Non posso descrivere come ci si sente ad aver vissuto quel sogno per quasi tutta la mia vita. Ringrazio i miei club in Inghilterra: Saracens, Newcastle, Bath, Sale e Worcester che mi hanno dato l’opportunità di continuare a giocare da professionista. Tuttavia, i miei giorni più fieri su un campo di rugby li ho vissuti con indosso il rosso di Munster e il verde dell’Irlanda, momenti che resteranno con me per il resto della mia vita” ha dichiarato Stringer.

Sicuramente in Italia il nome di Peter Stringer si abbina subito a quello di Alessandro Troncon. I due numeri 9, molto competitivi, si sono scontrati spesso in campo, ma soprattutto viene ricordato quel match del 6 Nazioni 2001, quando l’azzurro mise ko l’irlandese con un pugno al volto. Uno scontro che racconta tantissimo del carattere e della voglia di prevalere dei due giocatori, simili e diversissimi.

5 commenti su “Grandi campioni: si ritira Peter Stringer

  1. gran giocatore, uno di quelli che ricordi sempre, da avversario non sai mai se ricordartelo per quanto era bravo o per quanto era odioso averlo contro, il mediano di mischia ideale! 🙂

  2. Un gran simpaticone… 🙂 Grandissimo giocatore, con un passaggio incredibile dalla base, con lui in campo neanche un decimo di secondo perso da una fase all’altra. Vederne così sui campi!

  3. Ricordo benissimo quell’episodio del 2001…Aggiungerei che Stringer aveva appena mimato il gesto di pulirsi le scarpe sulla maglia di Troncon, cosi’ giusto per la precisione. Bello se lo invitasse alla sua partita di addio al rugby giocato

Rispondi