Mondiali Under 20: Risultati e classifiche

Si è disputato ieri il secondo turno del torneo iridato juniores. Ecco come è andata.

Volano le favorite e prenotano un posto nelle semifinali che contano. Nuova Zelanda, Inghilterra e Sud Africa vincono e guidano a punteggio pieno i rispettivi gironi. Alle loro spalle, invece, è lotta per il miglior secondo posto, con la Francia attualmente avanti, ma che dovrà affrontare il Sud Africa nell’ultimo turno.

Il Galles potrà fare bottino pieno con il Giappone e provare ad affiancare proprio i giovani francesi, con la sfida tra Argentina e Italia che, per assurdo, potrebbe decidere sia la quarta semifinalista sia la peggior terza classificata del torneo. Per avere la certezza di passare entrambe, infatti, serve un doppio bonus per la perdente, mentre negli altri casi ci si dovrà affidare al risultato di Irlanda-Georgia per puntare a entrare nelle semifinali per il quinto posto.

MONDIALI U20 – SECONDA GIORNATA

Scozia – Argentina 13-29
Francia – Georgia 42-12
Australia – Giappone 54-19
Inghilterra – Italia 43-5
Nuova Zelanda – Galles 42-10
Sud Africa – Irlanda 30-17

MONDIALI U20 – CLASSIFICHE

Pool A: Nuova Zelanda 10; Australia 6; Galles 4; Giappone 0
Pool B: Inghilterra 10; Italia, Argentina 5; Scozia 1
Pool C: Sud Africa 10; Francia 9; Georgia, Irlanda 1

Foto – Pascal Rodriguez / World Rugby

3 commenti su “Mondiali Under 20: Risultati e classifiche

  1. Irlanda che mette su un’altra prova di coraggio e grinta coi Baby Bokke ma alla fine soccombe. Problema come contro la Francia sembra essere prima di tutto fisico.
    Mischia odinata che soccombe, lineouts che faticano e si subiscono spesso gli impatti fisici…unica eccezione Caelan Doris che si sta confermando il gran talento di questa squadra. Contro la Georgia ora sara’ dura, li ho visti ieri e come scritto sono molto meglio di quanto si possa pensare anche sui 3/4 dove si vedono iocatori con migliori competenze rispetto al solito per la nazionale georgiana. Non bisogna dimenticare che negli ultimi 4 anni la Georgia a livello U18 ha fatto molto bene raggiungendo 4 finali di seguito con 3 secondi posti e quest’anno la vittoria finale. L’Irlanda dovra’ faticare e parecchio, ed oggi come oggi non sono cosi’ convinto alla fine vincera’.

    1. La Georgia ha fatto davvero bene con Saf e Francia, insomma non bruscolini. 1 punto e una differenza punti decisamente migliore della nostra, oltre a competenze rugbystiche che diversi nostri giocatori (sia in attacco che in difesa) sembrano sognarsi. Alla fine finirà che dovremo prendere esempio da loro, non più tanto da Galles e Irlanda…

  2. Vista Nuova Zelanda – Galles, partita non bellissima ed il meteo ci mette del suo. I rossi rimangono in partita per quasi mezz ora, dopo di che si arrendono allo strapotere fisico dei neozelandesi. I baby AB’s che stilisticamente non mi hanno impressionato, fisicamente sono di un altra categoria. Dominanti in mischia con piloni giganti, Uluilakepa su tutti anche in mezzo al campo hanno delle personalità molto interessanti, su tutti il 13 Proctor, fratello minore di Matt trequarti degli Hurricanes…Da segnalare i tre gialli per i neri che non hanno cmq cambiato il corso della partita.
    In linea di massima un mondiale molto equilibrato, senza picchi di eccellenza ma con tante buone squadre

Rispondi