Zebre: ecco Rimpelli e Zilocchi

La franchigia federale ha annunciato l’arrivo dei due giovani piloni.

Due giovani piloni emiliani faranno ritorno a Parma nelle fila dello Zebre Rugby Club a partire dalla prossima stagione 2018/19: si tratta di Daniele Rimpelli e Giosué Zilocchi del Rugby Calvisano. Dopo aver frequentato l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” di Parma ed aver giocato il campionato di Serie A alla Cittadella del Rugby, i due giovani classe ’97 fanno così il loro ritorno nella città ducale nella franchigia federale dopo aver concluso sabato scorso il massimo campionato Eccellenza nella finale di Padova giocata dai gialloneri bresciani contro il Petrarca.

Entrambi i giocatori si sono già allenati coi futuri compagni bianconeri durante l’ultima stagione nelle finestre degli impegni della nazionale in qualità di permit player. Il reggiano Rimpelli ha anche esordito nella stagione appena conclusa nel Guinness PRO14 nella gara dello Stadio Lanfranchi di Parma persa di misura 7-10 contro i Cardiff Blues a Febbraio, durante la finestra internazionale del Sei Nazioni 2018. Per il piacentino Zilocchi invece la prossima stagione al via il primo weekend si Settembre sarà quella d’esordio nel torneo celtico.

I due piloni hanno svolto tutta la trafila delle nazionali giovanili coi propri club del Rugby Reggio e dei Rugby Lyons giocando il Sei Nazioni U20 ed il mondiale di categoria. L’esordio nel massimo campionato Eccellenza è arrivato per entrambi nella stagione 2016/17: Rimpelli col Rugby Calvisano e Zilocchi col suo club dei Rugby Lyons. Nell’ultima stagione del massimo campionato italiano sono 20 le gare giocate da Rimpelli su 21 incontri del club, di cui 14 da titolare; 10 invece le sfide per Zilocchi di cui 7 da titolare. Il piacentino Zilocchi farà parte del gruppo della Nazionale Maggiore che venerdì volerà in Giappone per il tour 2018, convocato ieri dal ct O’Shea al posto dell’infortunato Fabiani, futuro compagno alle Zebre.

La presentazione dei giocatori da parte del team manager Andrea De Rossi :”Abbiamo ingaggiato altri due giovani molto interessanti che hanno fatto tutta la trafila di formazione federale fino all’esperienza da permit players la scorsa stagione. Entrambi sono dotati di grande forza fisica ed esperienza internazionale sia nell’Eccellenza che con la nazionale Under 20. Siamo sicuri che andranno a dare qualità e forze fresche ad un reparto di prima linea già molto competitivo. Siamo consci che per i piloni servirà un po’ più di tempo per crescere a livello internazionale, ma pensiamo che questi due giocatori del territorio che ci ospita siano pronti da subito per l’alto livello sia a livello fisico che mentale”.

Le parole di Daniele Rimpelli :”Sono molto felice di tornare a Parma e avvicinarmi a dove sono cresciuto a livello rugbystico. Quest’anno ho già potuto vivere l’ambiente delle Zebre: un gruppo giovane, positivo e con tanta voglia di fare che mi è da subito piaciuto. Ringrazio tutte le persone che hanno contribuito alla sviluppo della mia carriera, permettendomi di arrivare fino alla franchigia federale. Il mio obiettivo futuro è quello di dare sempre il meglio e di migliorarmi a fianco di giocatori di livello internazionale, solo così potrò continuare ad alimentare il mio sogno di vestire un giorno la maglia della Nazionale Maggiore”.

Le prime dichiarazioni da bianconero di Giosuè Zilocchi :”Sono molto contento di potermi confrontare con un campionato di altissimo livello con la maglia delle Zebre. Non vedo l’ora di ricominciare tra poche settimane la preparazione col nuovo gruppo. Ritroverò tanti vecchi compagni avuti nell’Accademia Nazionale proprio a Parma. Mi reputo un pilone moderno che, oltre al gioco nelle fasi statiche, ama anche il gioco aperto e l’impatto. Ringrazio in particolare il Rugby Calvisano che mi ha permesso di recuperare al meglio dal mio ultimo infortunio dandomi tanta fiducia”.

6 commenti su “Zebre: ecco Rimpelli e Zilocchi

  1. Bravi, bene, bis.
    Ora son curioso di capire se e chi arriverà al posto di Sarto (Licata direi che mi copre il posto lasciato da Minnie) e soprattutto tra i tre quarti.

  2. E per Zilocchi si chiude il cerchio dopo la convocazione di ieri…in bocca al lupo ad entrambi i ragazzi per la nuova avventura.

  3. Ed ecco lfinalemnte qualcosa di sensato, giocatori che in U20 han dimostrato di poterne avere vengono portati su, magari il prossimo anno avranno minutaggi limitati ma beneficeranno dall’allenarsi ad altri livelli e con staff vicini alla Nazionale…sicuramente meglio dell’andare a prendere isolani, sudafricani per un tanto al chilo sperando di scovarne uno buone passaportabile.

    Brave Zebre!

  4. zilocchi alle zebre chi lo avrebbe mai detto? certo, sta facendo un salto di livello un po’ affrettato, secondo chi ne capisce.
    Giosuè e Daniele in bocca al lupo di cuore, dovete essere parte del futuro azzurro!!

  5. passaggio che ci stà tutto nello sviluppo e per quello che hanno fatto vedere i ragazzi, in bocca al lupo e una buona crescita; in questi ultimi anni una bella infornata di piloni che a U20 hanno fatto bene, il tempo di maturare e, credo, che lì davanti torneremo a far paura

Rispondi