Pro 14: Scarlets, colpo grosso a Glasgow

Si è disputata ieri sera la prima semifinale della Celtic League di rugby.

Clamoroso allo Scotstoun, ma forse neanche così clamoroso. Glasgow, in calo ormai da settimane, perde in casa contro degli Scarlets che fin da subito dettano il ritmo al match. Dopo 4’ arriva la meta di Rhys Patchell, cui segue quella di Gareth Davies al 17’ è di Rob Evans al 32′. E Glasgow? Solo un piazzato. A inizio ripresa arriva il poker gallese con Ken Owens (48′) e, così, le mete di Gray (60’) e Grigg (72’) servono solo a fissare il punteggio sul 28-13 per gli Scarlets che, così, vanno in finale.

3 commenti su “Pro 14: Scarlets, colpo grosso a Glasgow

  1. E’ bastato un tempo per scacciare tutti i dubbi che avevo sulla condizione della squadra. Grandissima vittoria con la squadra che riesce ad esprimere il suo miglior rugby.
    La differenza è stata tutta nella capacità degli avanti Scarlets di demolire i loro avversari, in mischia e rimesse non c’è stata assolutamente storia. Scozzesi troppo fallosi, parecchi regali che han permesso agli Scarlets di risalire il campo anche in situazione di difficoltà.
    Ottima la tenuta difensiva, e miglioramenti nel gioco d attacco. Bene il ritorno in campo di McNichol, mancava il suo dinamismo alla manovra. Sugli scudi Patchell, dove ormai nessuno spero abbia dubbi su chi sia l apertura titolare del Galles.
    Adesso aspettiamo l altra finalista….

  2. Prestazione difensiva degli Scarlets di quelle delle giornate migliori. Soffocanti nelle salite veloci della linea, abilissimi nel rallentare l’ovale sui BD ed a provocare falli e conseguenti TO. Han letto benissimo quelloc he permetteva LAcey ed hanno giocato sul limite di quello che lasciava correre egregiamente. Palla in mano nel secondo tempo poi hanno avuto le loro fiammate e piazzato 2 mete nei primi 20 minuti che hanno messo la partita nettamente in discesa per loro.
    Solita grande prestazione di Beirne e J Davies sia in fase di placcaggio che rottura di marroni in ruck, molto bene anche Shingler in queste cose oggi, e molto bene anche Rawlins che ha preso il posto dello sfortunato Barclay.

    Glasgow…senza dubbio questi Scarlets sono sembrati quelli dei PO dello scorso anno e quando giocano cosi’ sun difficili da digerire per chiunque, ma scozzesi oltremodo spenti, le mete finali a babbo morto lasciano un po’ il tempo che trovano. Resta negli occhi piu’ l’incapacita’ di Russell e comapgni di trovare contromosse alla difesa asfissiant gallese, ed un’incapacita’ a reggere l’urto sui BD. Da dire che qualche azione l’avrebbero anche messa su e vanificata un po’ per colpa loro ma in generale una aprtita sottotono.

Rispondi