Test Match: Inghilterra, si rivede Danny Cipriani

Eddie Jones ha annunciato i convocati per giugno e ci sono sette esordienti.

Ripartire dopo la delusione cocente dell’ultimo 6 Nazioni. Eddie Jones e la sua Inghilterra devono ritrovare se stessi a poco più di un anno dalla Coppa del Mondo 2019 in Giappone e in vista del tour di giugno in Sud Africa il tecnico australiano rimescola un po’ le carte. Con sette esordienti e un ritorno di lusso.

I volti nuovi sono quelli di Ben Earl (Saracens), Jonny Hill (Exeter Chiefs), Dan Robson (Wasps), Brad Shields (Hurricanes/Wasps), Ben Spencer (Saracens), Cameron Redpath (Sale Sharks) e Jack Willis (Wasps). Il ritorno è, invece, quello di Danny Cipriani, apertura dei Wasps, che potrebbe tornare a vestire la maglia dell’Inghilterra dopo l’ultima apparizione nel lontano 2015. Con Dylan Hartley indisponibile, sarà Owen Farrell il capitano del tour, mentre restano a riposo diversi big come Danny Care, Dan Cole e James Haskell.

INGHILTERRA – convocati

Trequarti: Mike Brown (Harlequins), Elliot Daly (Wasps), Nathan Earle (Saracens) *, Jonny May (Leicester Tigers), Denny Solomona (Sale Sharks), Danny Cipriani (Wasps), Owen Farrell (Saracens), George Ford (Leicester Tigers), Alex Lozowski (Saracens), Cameron Redpath (Sale Sharks) *, Dan Robson (Wasps) *, Henry Slade (Exeter Chiefs), Ben Spencer (Saracens) *, Ben Te’o (Worcester Warriors), Ben Youngs (Leicester Tigers)
Avanti: Tom Curry (Sale Sharks), Ben Earl (Saracens) *, Jonny Hill (Exeter Chiefs) *, Nick Isiekwe (Saracens), Maro Itoje (Saracens) , Joe Launchbury (Wasps), Chris Robshaw (Harlequins), Brad Shields (Hurricanes/ Wasps) *, Sam Simmonds (Exeter Chiefs), Billy Vunipola (Saracens), Jack Willis (Wasps) *, Mark Wilson (Newcastle), Luke Cowan-Dickie (Exeter Chiefs), Ellis Genge (Leicester Tigers), Jamie George (Saracens), Joe Marler (Harlequins), Kyle Sinckler (Harlequins), Mako Vunipola (Saracens), Harry Williams (Exeter Chiefs)

Foto – Instagram/dannycipriani87

4 commenti su “Test Match: Inghilterra, si rivede Danny Cipriani

  1. La vera notizia è proprio la convocazione di Shield, giocatore che merita di calcare i palcoscenici internazionali. Forse fa un pò riflettere come un movimento come quello inglese abbia così necessità di convocare un giocatore dalla Nuova Zelanda senza che questo abbia mai messo piede in Inghilterra o abbia giocato almeno una partita per un club inglese, l anno prossimo ai Wasps.
    Per quanto riguarda il resto delle convocazioni, nei trequarti tanta tecnica e atletismo e pochi giocatori d impatto, se non Te’o. Meglio così a mio avviso, nel 6N proprio i trequarti sono stati il reparto che forse ha deluso di più.

    1. Robshaw, Launchbury, Brown…sono evidentemente allo stesso livello di esperienmza di Negri, Polledri e Minozzi…ennesima occasione per evitare di fare una polemica senza senso persa

  2. A me invece sorprende la convocazione dell’illustre sconosciuto Danny. Sarò anche prevenuto nei confronti di Diabolik ma ho sempre l’impressione che qualche scelta sia preventiva rispetto ai possibili tormentoni tipici della stampa e della tifoseria anglicana e a metterci ‘na pietra sopra prima dell’ultimo periodo che porta al mondiale. O c’è qualcuno che immagini seriamente Eddy che fa l’ennesima richiamata perché deve schiarirsi le idee su Cipriani?

Rispondi