Pro 14: l’Ulster riparte da Dan McFarland

Annunciato il nuovo tecnico della franchigia nordirlandese dopo i playoff mancati quest’anno.

Sarà l’assistente della Scozia Dan McFarland il nuovo head coach dell’Ulster. Da capire, però, se la sua avventura inizierà subito o solo a gennaio. Perché se ieri la franchigia nordirlandese ha annunciato che sarà il tecnico inglese a guidare la squadra per i prossimi tre anni, dall’altra parte la Federazione scozzese ha ribadito che il tecnico lascerà il suo attuale ruolo di assistente di Gregor Townsend al termine del periodo di preavviso, cioè con l’inizio del 2019.

Ci sarà dunque una battaglia tra Ulster e Sru, ma prima o poi McFarland arriverà a Belfast. 46 anni, originario dell’Oxfordshire, in Inghilterra, McFarland ha iniziato la sua carriera da giocatore con il Richmond, prima di passare nel 1999 allo Stade Français. Dopo un anno è volato in Irlanda, dove ha vestito la maglia del Connacht fino al 2006. Ritiratosi, è stato assistant coach del XV di Galway dal 2006 al 2015, quando è passato ai Glasgow Warriors, dove ha iniziato a collaborare con Townsend. Nella scorsa stagione assistente di Townsend in nazionale, quella con Ulster sarà la sua prima panchina da head coach.

Un commento su “Pro 14: l’Ulster riparte da Dan McFarland

  1. Bella scelta, c’è da sperare che si diano una sistemata a 360° che a occhio c’è un casino che metà basta. I primi due anni di Celtic dal punto di vista del gioco mi piacevano più di tutti. Per me è più derby quello che con il LV, e più forti sono più c’è sugo a batterli. L’ultimo è stata una roba penosa, se giochiamo così con i Knights ci fanno un cubo così.

Rispondi