Pro 14: Treviso, un cambio per fermare le Zebre

Kieran Crowley conferma quasi interamente la formazione che ha battuto il Leinster.

Dopo lo storico successo esterno ottenuto a Dublino contro Leinster, i Leoni domani alle ore 18:00 allo Stadio Monigo ospiteranno le Zebre Rugby Club nel terzo ed ultimo derby stagionale. Il ventunesimo round di Guinness PRO14 verrà diretto dall’arbitro irlandese JP Doyle e dai suoi assistenti Manuel Bottino e Gianluca Gnecchi.

In casa biancoverde ha parlato Tito Tebaldi: “E’ un derby, sempre una gara se. Una partita in cui affronti ex compagni di squadra, compagni di Nazionale, un’occasione per dimostrare di essere il migliore – così ha poi proseguito il mediano di mischia biancoverde – Credo sarà un match diverso dai precedenti, nella seconda parte di stagione abbiamo acquisito maggiore confidenza conquistando in più occasioni il punto di bonus offensivo. Contiamo come sempre nel fantastico supporto dei nostri tifosi, il nostro sedicesimo uomo in campo.

Lo staff tecnico biancoverde cambia una sola pedine rispetto alla gara di Dublino. Il XV iniziale vedrà sulle ali Tommaso Benvenuti e Monty Ioane, a chiudere il triangolo allargato ad estremo ci sarà Jayden Hayward. Reparto dei centri composto da Tommaso Iannone e capitan Alberto Sgarbi. In mediana, Tito Tebaldi sarà affiancato da Tommaso Allan.
Il pacchetto di mischia vedrà in prima linea i piloni Federico Zani e Simone Ferrari, insieme al tallonatore Luca Bigi. Seconda linea fisica e d’esperienza con la coppia composta da Marco Lazzaroni ed Alessandro Zanni.  In terza linea agiranno i flanker Federico Ruzza e Sebastian Negri, chiuderà il reparto degli avanti il numero 8 Nasi Manu.

BENETTON TREVISO

15 Jayden Hayward, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Tommaso Iannone, 12 Alberto Sgarbi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Nasi Manu, 7 Sebastian Negri, 6 Federico Ruzza, 5 Alessandro Zanni, 4 Marco Lazzaroni, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Federico Zani.
A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Dean Budd, 21 Abraham Steyn, 22 Luca Sperandio, 23 Marty Banks

Foto – Benetton Treviso

6 commenti su “Pro 14: Treviso, un cambio per fermare le Zebre

  1. Morisi come Quaglio, Barbini e Brex non sembra tra gli indisponibili. Evidentemente turno di riposo per loro.
    Spiace non poter vedere un’ultima volta con la maglia biancoverde Douglas, sicuramente uno degli acquisti più azzeccati della Pavanello & soci degli ultimi anni. Sai mai che le strade si incroceranno di nuovo in futuro.
    Sei “avanti” in panchina per scelta tecnica o perchè di trequarti non ne aveva più? (faccina che sorride)

    1. Io finchè non vedo, a lui e Minto (che lasciano) non ci credo. Comunque, lasciando da parte la simpatia personale, ci sta che un allenatore non schieri giocatori in partenza (però concordo con te, un giro di campo MZ1 se lo meritava, cosi come la nostra “sabbia nelle mutande del nemico”)

Rispondi