Diritti civili: gli All Blacks e la nuova maglia arcobaleno

Per combattere la discriminazione contro i gay i tuttineri indosseranno una maglia speciale e incredibile.

La Rainbow Nation è il Sud Africa? Sì, ma da oggi lo è anche la Nuova Zelanda e, più precisamente, le nazionali di rugby neozelandesi. Che indossano (in uno spot) una versione arcobaleno della loro mitica maglia tuttanera. L’idea è nata all’interno dell’agenzia pubblicitaria TBWA/Hakuhodo ed è piaciuta subito all’AIG, il main sponsor degli All Blacks. Che hanno deciso di creare uno spot per promuovere i diritti civili e combattere le discriminazioni e, per farlo, hanno creato una maglia degli All Blacks rivoluzionaria.

La “United Black jersey”, infatti, all’apparenza è la classica maglia nera della Nuova Zelanda, ma se si tira il tessuto appare variopinta, con proprio i colori dell’arcobaleno, simbolo delle battaglie LGTBI. E nello spot prodotto dalla TBWA/Hakuhodo si vedono proprio le nazionali maschile e femminile degli All Blacks scendere in campo unite per difendere i diritti con l’hashtag #diversityisstrength, cioè la diversità è forza.

5 commenti su “Diritti civili: gli All Blacks e la nuova maglia arcobaleno

Rispondi