Stade Français: Meyer “Lo riporterò in alto, anche dal Pro D2”

Il tecnico sudafricano siederà dall’anno prossimo sulla panchina dei parigini che rischiano la retrocessione.

Heyneke Meyer punta in alto e non gli importa da dove dovrà partire. L’ex ct degli Springboks l’anno prossimo siederà sulla panchina dello Stade Français e sta seguendo con interesse il finale di stagione del Top 14, dove i parigini sono a soli 4 punti dalla retrocessione. Dovesse capitare il peggio, Meyer straccerà il contratto già firmato con il presidente Wild? “Non mi interessa in che divisione si gioca, ho un contratto e ho voglia di sfide” ha dichiarato Meyer a Sky Sport.

“Non faccio mai promesse che non posso mantenere, preferisco promettere meno e produrre di più. Quando ho incontrato il dottor Wild gli ho detto che non volevo tornare in panchina se non potevo avere una visione condivisa che mi faccia costruire il miglior team al mondo” ha continuato Heyneke Meyer.

A chi gli chiede se farà come Jake White, che a Montpellier ha portato tantissimi sudafricani, Meyer risponde deciso. “Se avessi voluto allenare giocatori sudafricani sarei rimasto in Sud Africa, dove avevo proposte. Quello che si deve fare è guardare ai migliori giocatori al mondo, ma quello che voglio è sicuramente sviluppare giovani giocatori francesi. Se la differenza è minima, allora sceglierò sempre un francese” ha concluso l’ex ct Springboks.

Foto – Instagram/silveihn151

Rispondi