Derby veneto e sfide a distanza per i playoff

Si chiude oggi la stagione regolare del massimo campionato italiano di rugby.

Il derby d’Italia numero centosessantadue tra il Petrarca Padova e la Femi-CZ Rovigo Delta è il piatto forte della diciottesima ed ultima giornata della regular season del Campionato Italiano d’Eccellenza, interamente in programma sabato 14 alle ore 16 (dirette su www.therugbychannel.it e sull’app ufficiale della FIR): non solo per la storica rivalità tra le due squadre, ma anche per il peso specifico che il match ricopre nell’economia della massima competizione nazionale.

Al “Plebiscito”, domani alle 15, i tuttineri allenati dall’ex numero 10 dell’Italia Andrea Marcato si presentano da capolisti, con quindici vittorie e due sole sconfitte raccolte nel corso della stagione regolare – una delle quali, all’andata, proprio contro i Bersaglieri – ed un pareggio sarebbe sufficiente per loro per chiudere al primo posto in classifica, guadagnando il vantaggio del campo per il turno di ritorno di semifinale e la possibilità di disputare sul campo di casa una eventuale Finale per il titolo. Per contro, per i rossoblù, espugnare il campo del Padova è l’unica opportunità per terminare in vetta la prima fase del campionato e per evitare lo scontro diretto in semifinale contro i Campioni d’Italia del Patarò Calvisano, impegnati in casa contro il Mogliano fanalino di coda, una sfida sulla carta agevole dopo lo scivolone romano contro la Lazio costato la vetta agli uomini di Brunello la scorsa settimana.

Con Padova, Rovigo e Calvisano già ai play-off, gli ottanta minuti finali devono ancora assegnare dare un nome alla quarta e ultima classificata: Lafert San Donà e Fiamme Oro Roma sono appaiate a quota quarantotto in classifica, con i poliziotti romani che, però, si sono aggiudicati entrambi gli scontri diretti e, in caso di arrivo a pari punti, conquisterebbero la qualificazione a danno dei veneziani. Per tornare alle semifinali le Fiamme Oro dovranno superare i cugini della Lazio in un derby non scevro di insidie, così come non semplice si preannuncia la trasferta del Lafert San Donà sul campo del Conad Reggio, con i Diavoli sempre temibili sul campo di casa.

Ininfluente ai fini della classifica la sfida di Firenze tra i Toscana Aeroporti I Medicei, ormai certi dell’ottavo posto nel loro anno da matricola, ed il Rugby Viadana che, con quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate, ha perso il treno per i play-off.

ECCELLENZA – DICIOTTESIMA GIORNATA

Reggio v San Donà
Calvisano v Mogliano
Petrarca Padova v Rovigo
Fiamme Oro v Lazio
I Medicei v Viadana

ECCELLENZA – CLASSIFICA

Petrarca Padova 69; Rovigo 67; Calvisano 65; Fiamme Oro, San Donà 48; Viadana 42; Reggio 29; I Medicei 26; Lazio 20; Mogliano 12

Foto – Massimiliano Sandri

Un commento su “Derby veneto e sfide a distanza per i playoff

  1. per la Partita, mai come questa volta, impossibile fare pronostici, si incontrano due squadre con tanti punti di forza e pochi punti deboli, con una sfilza di implicazioni che rende l’incontro difficile a tutti i livelli; san donà, che si trova ad inseguire sperando nell’errore delle fiamme, e quest’ultime, a dover giocare la partita perfetta contro avversari ostici, calvisano da capire in che momento è e a firenze una partita per ribadire le proprie potenzialità, che potrebbe essere molto godibile, ma senza altre finalità.
    alla fine l’ennesima giornata molto interessante

Rispondi