Johan Goosen, cioè il ritorno a sorpresa

L’apertura sudafricana, ritiratosi ormai due anni fa, sarà in campo stasera con i Cheetahs.

Nel 2016 il suo addio al rugby creò scandalo e polemiche. Johan Goosen lasciò di punto in bianco il Racing 92, poche settimane dopo aver firmato il rinnovo, dicendo che lasciava il rugby giocato per dedicarsi al lavoro da commerciale in Sud Africa. Cause minacciate, accuse di poca professionalità e un ragazzo che a soli 24 anni, nel pieno della sua carriera, voltava le spalle al rugby.

Da allora di Goosen si erano perse le tracce, fino a poche settimane fa, quando era stato annunciato il suo ritorno al rugby l’anno prossimo con il Montpellier. Dopo quasi due anni di stop. Ma il giocatore, talento puro ma scostante in campo e fuori, ama le sorprese. Ed ecco, dunque, che questa sera Johan Goosen sarà in campo. Con il Montpellier? No, con i Cheetahs in Guinness Pro 14. Goosen vestirà la maglia numero 10 e, tolta la ruggine del lungo stop, potrebbe essere un’arma decisiva per i sudafricana in chiave playoff. Sempre che, tra stamani e stasera, non cambi idea.

Foto – Instagram

5 commenti su “Johan Goosen, cioè il ritorno a sorpresa

  1. Goosen ? Gran giocatore ma nella fotografia è inquadrata anche l’immensa, l’incommensurabile e strabiliante René Naylor.
    Così, per senso di giustizia visto che si parla tanto di parità di genere.

Rispondi