Top 14: lo Stade respira, caos in vetta

Si è disputato nel weekend il ventitreesimo turno del campionato francese di rugby.

A 240 minuti dal termine è sempre più corta la classifica nella zona dove si lotta per i playoff. I successi di Lione e Castres, infatti, hanno rilanciato le due pretendenti per un posto nei barrage e i simultanei ko di Pau e Tolosa hanno ridotto il gap. I due big match di domenica hanno visto il Montpellier confermarsi in vetta grazie al netto successo su La Rochelle, mentre il Racing 92 vince di misura sul Tolone e allunga alle spalle di Montpellier.

In coda, invece, scattano Stade Français e Agen e mettono nei guai Brive e Oyonnax. Anche se la salvezza non è ancora conquistata, Parisse e compagni si sono portati a +6 dalla zona rossa e tutto si deciderà probabilmente nei prossimi due turni, quando prima Brive e Oyonnax si sconteranno in uno spareggio speranza e, la settimana dopo, lo stesso Brive affronterà lo Stade Français. Per i parigini un successo costruito nella ripresa contro Clermont, dopo un primo tempo chiuso sul 13-13.

TOP 14 – VENTITREESIMA GIORNATA

Agen – Oyonnax 36-21
Bordeaux – Pau 19-18
Brive – Lione 25-27
Stade Français – Clermont 50-13
Castres – Tolosa 28-23
Racing 92 – Tolone 17-13
Montpellier – La Rochelle 40-24

TOP 14 – CLASSIFICA

Montpellier 75; Racing 70; Tolosa 66; Tolone 64; Pau 62; La Rochelle, Lione 61; Castres 60; Bordeaux 47; Clermont 45; Stade Français, Agen 38; Brive 32; Oyonnax 30

Foto – Instagram/stade_francais_paris

Un commento su “Top 14: lo Stade respira, caos in vetta

  1. Clermont fuori dalla top 6 da quanto non succedeva? E sbaglio o anche fuori dalla Champions Cup se rimane cosi?
    Comunque Montepellier che non ha la coppa, dove invece il Racing spenderà energie fisiche e mentali. Tolone e Tolosa mai morti, mentre La Rochelle sembra un po’ in fase calante. E rischierebbe un quarto di finale abbastanza di fuoco a Tolone…

Rispondi