Rugby & cronaca: Trequarti placca ladro e recupera refurtiva

Mohamed Traorè, rugbista dell’Avezzano, ha fermato un ladro nel supermercato dove lavora.

E’ andata male al ladro che l’altro giorno ha provato a uscire da un supermercato di Avezzano nascondendo diversa refurtiva sotto il suo giaccone. L’uomo, infatti, aveva nascosto diversi prodotti alimentari ed era pronto a darsi alla fuga quando è stato notato da uno dei dipendenti del supermercato. Lui è Mohamed Lamine Traorè, in Italia da 6 anni dalla Costa d’Avorio, ed è dipendente del supermercato da anni. E, fin qui, nulla di strano. Il problema è che Traorè gioca nell’Avezzano rugby, formazione di Serie B.

Quando il rugbista ha capito cosa stava succedendo si è messo alle calcagna del malintenzionato, trasformatosi velocemente in malcapitato. Mohamed Traorè ha rincorso il ladro per 100 metri, accorciando sempre di più la distanza e, alla fine, quando è stato a portata lo ha fermato con un perfetto placcaggio rugbistico.

Non una cosa facile, perché il ladro era già riuscito ad allontanarsi di molto prima che un altro dipendente del supermercato – collega di Mohamed anche nell’Avezzano rugby – si accorgesse dell’accaduto e avvisasse l’amico. Momo, 30 anni, gioca trequarti, cioè è uno dei rugbisti più veloci in campo, e si è lanciato all’inseguimento del criminale, riuscendo alla fine della corsa a bloccarlo e a recuperare la refurtiva.

Mohamed Traorè, come detto, ha 30 anni, vive ad Avezzano da anni, si è sposato con una abruzzese e ha un figlio di pochi anni. Gioca a rugby a livello dilettantistico e alterna lavoro, famiglia e sport quotidianamente. Veloce e potente sul campo, il rugbista si è confermato tale anche con indosso la divisa del supermercato e ha conquistato le prime pagine della stampa locale grazie al furto sventato con un placcaggio degno del 6 Nazioni.

Foto – Facebook

Rispondi