Mercato: Ceccarelli va all’Edimburgo

Il pilone azzurro ha firmato un contratto che lo legherà al club scozzese dalla prossima stagione.

Pietro Ceccarelli, 11 caps in azzurro, lascerà l’Oyonnax a fine stagione e tornerà nella Guinness Pro 14, ma non una delle due franchigie italiane, bensì nell’Edimburgo. Dopo Michele Rizzo, arrivato in prestito per un periodo quest’anno, un altro pilone italiano vestirà dunque la maglia dell’importante club scozzese.

Cresciuto nella Roma 2000 e successivamente nella della S.S. Lazio, con cui esordisce in Eccellenza nel 2012, nel periodo di militanza in tale squadra rappresenta l’Italia a livello Under 18 e successivamente Under 20, prendendo parte anche ai Sei Nazioni di categoria. Nel 2012 si trasferisce in Francia a La Rochelle, presso la cui squadra Espoirs trascorse la prima stagione per poi debuttare nel Pro D2, seconda divisione nazionale, nel 2013-14, in cui giocò un solo incontro, contro il Carcassonne. Nel 2014 va in Fédérale 1 nelle file del Mâcon in cui fa 13 apparizioni, e ad aprile 2015 viene contattato dalle Zebre per la stagione successiva. A febbraio 2016 l’allora ct della Nazionale italiana Jacques Brunel convoca Ceccarelli per l’incontro del Sei Nazioni a Dublino contro l’Irlanda e il nuovo tecnico Conor O’Shea ha confermato l’utilizzo del giocatore per il successivo tour nelle Americhe del giugno successivo. Nel 2017, dopo due stagioni alle Zebre, è passato al club francese Oyonnax, militante in Top 14.

“Il PRO14 è una competizione che conosco bene, ma questa nuova sfida in un Paese diverso, con una diversa cultura del rugby, mi renderà solo un giocatore di rugby migliore. Non vedo l’ora di dare il massimo per Edimburgo” le prime parole di Ceccarelli. L’allenatore Richard Cockerill ha aggiunto: “Pietro è un tighthead combattivo con esperienza sia nella Top 14 francese sia sul palcoscenico internazionale. Il suo arrivo nella prossima stagione aggiungerà solo alla nostra forza e profondità in prima fila”.

Foto – Stefano Delfrate

Un commento su “Mercato: Ceccarelli va all’Edimburgo

  1. non possiamo dire che Richard Cockerill non s’intenda di piloni e se Edinburgh lo ha messo sotto contratto!

Rispondi