Zebre: Maxime Mbandà operato al ginocchio

Stagione finita per il flanker azzurro, operato per la rottura del legamento crociato anteriore e del legamento collaterale mediale.

La terza linea della nazionale italiana e dello Zebre Maxime Mbandà si è sottoposto a intervento chirurgico in seguito alla rottura del legamento crociato anteriore e del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Mbandà si è infortunato durante la gara del NatWest Sei Nazioni 2018 contro il Galles dell’11 Marzo scorso al Principality Stadium di Cardiff.

Il giocatore della franchigia federale di base a Parma, è stato operato lunedì scorso alla Clinica Villa Stuart di Roma. L’equipe medica del Dott.Pier Paolo Mariani ha dunque ricostruito il legamento crociato anteriore, suturato la lesione meniscale interna e riparato la rottura del legamento collaterale mediale. Il 15 volte azzurro ha cominciato la riabilitazione presso la struttura subito dopo l’intervento ed è stato dimesso in data odierna. I tempi di recupero verranno valutati durante il processo riabilitativo.

2 commenti su “Zebre: Maxime Mbandà operato al ginocchio

  1. mi spiace , poro toso; speriamo riesca a tornare presto in campo senza strascichi, che credo sia un giocatore con ancora ampii spazi di miglioramento, ma se comincia a rompersi ogni 3×2 esprimersi diventa un problema.
    quindi un in bocca al lupo, prima di tutto per lui, in modo che possa serenamente continuare ad inseguire il suo sogno a prescindere dal livello, poi per tutti noi, che se diventa un fattore a livello internazionale, schifo non fa!

  2. In bocca al lupo e buona guarigione. Purtroppo una serie di gran butti infortuni quest’anno per gli azzurri (da Gega a Esposito, da Giammarioli adesso a Mbandà)

Rispondi