Pro 14: Ulster, crisi nera. Treviso può sognare

Si è conclusa ieri la diciottesima giornata della Celtic League di rugby. Ecco come è andata.

Cade ancora l’Ulster, lo fa a Cardiff nettamente e ora la Benetton Treviso è a un solo punto (ma con una partita in più) dai nordirlandesi e dal quarto posto che varrebbe lo spareggio per la Champions Cup dell’anno prossimo. Fuori portata, invece, ormai l’Edimburgo per puntare i playoff. Negli altri match di giornata il Munster vince contro gli Scarlets, che ora rischiano la seconda piazza, mentre in serata gli Ospreys fermano il Leinster.

PRO 14 – DICIOTTESIMA GIORNATA

Connacht – Edimburgo 22-29
Glasgow – Zebre 68-7
Newport – Cheetahs 17-29
Ospreys – Leinster 32-18
Munster – Scarlets 19-7
Cardiff – Ulster 35-17
Southern Kings – Benetton 35-36

PRO 14 – CLASSIFICHE

Conference A: Glasgow 70; Munster 58; Cheetahs 52; Cardiff 47; Ospreys 35; Connacht 34; Zebre 22
Conference B: Leinster 64; Scarlets 61; Edimburgo 59; Ulster 46; Benetton 45; Dragons 17; Kings 9

Foto – Instagram/cardiff_blues

4 commenti su “Pro 14: Ulster, crisi nera. Treviso può sognare

  1. Ulster che e’ una barca senza un vero nocchiero con Kiss gia’ andato e Gibbes che ha gia’ detto andra’ via…sara’ un finale di stagione difficilissimo e dove perosnalmentepenso i nordirlandesi avranno pochissime soddisfazioni.

    Leinster: partita giocata veramente male, classica partita in mezzo tra 6N e quarto di CC dove non vorresti rischiare nulla ed infatti a riposo tutti gli uomini chiave dai titolari del 6N a Nacewa e Lowe. Questo non giustifica una prestazione molto povera, messi sotto davanti e senza capacita’ di reagire. Sfortunati anche nel eprdere McFadden, Reid e D. Kearney nel giro di 30 minuti ci si e’ trovati in emergenza dietro. Ospreys in gran palla, con un Tipuric dominante ed un Sam davies che torna a far vedere i lampi di talento e classe chi ci si aspetta da lui.

    Munster: vince con gli 8 davanti e grazie alla loro grinta e fisicita’ una aprtita in cui entrambe le squadre hanno un occhio di riguardo alla prossima settimana. Bene il pack che raddrizza una partita che nei primi 20-30 minuti sembra essere indirizzata a favore dei Gallesi.

  2. I primi 20 minuti mi hanno illuso parecchio, forse proprio nel primo tempo dopo la meta avrei cercato i pali più spesso invece che andare in rimessa…nel corso della partita la loro maggiore fisicità è venuta fuori, gli Scarlets non sono riusciti a trovare verticalita nelle loro azioni offensive, si è sentita la mancanza di Parkes e la palla viaggiava solamente da un lato all altro del campo. Vittoria meritata del Munster, Mitrea ed il Tmo diverse volte mi sa non si sono trovati d accordo…cmq la testa è rivolta alla sfida europea di venerdì, certo è che con una prestazione simile le speranze di vittoria sono molto limitate

  3. stefo come la mettono i cattolicissimi irlandesi col giocare a rugby il sabato santo o il giorno di pasqua?
    la vendono la birra allo stadio o fate fare quaresima anche ai tifosi ospiti?

    1. Il giorno in cui i pub erano chiusi era il venerdi di Pasqua ma quell’obrobrio di legge e’ stata proprio rimossa qualche mese fa, primo anno in cui i pub fannpo quel cavolo che volgiono il venerdi’ di Pasqua….

Rispondi