Soldi: la Fir si ‘assicura’ il nuovo sponsor?

Secondo le indiscrezioni da giugno l’Italrugby avrà un nuovo main sponsor sulla maglia.

Ne avevamo parlato a metà gennaio, quando avevamo elencato gli sponsor che avevano detto addio all’azzurro, evidenziando come anche la partnership tra Fir e Cariparma – Crédit Agricole fosse a rischio. Ora le conferme arrivano dal Messaggero, che dà per quasi fatto un nuovo accordo per il main sponsor di maglia dell’Italrugby da giugno prossimo.

Secondo il quotidiano romano, infatti, potrebbe fare un salto di qualità l’accordo stipulato e annunciato proprio a gennaio con Cattolica Assicurazioni di Verona, che da sponsor tecnico diverrebbe anche sponsor di maglia. Una voce che conferma quello che R1823 diceva a gennaio, quando parlavamo di un accordo di massima con un’altra azienda e che, da quel che ci risultava, era proprio un’azienda che lavorava nel campo assicurativo (il contratto avrebbe un valore da 1,5 a 2 milioni di euro l’anno). Difficilmente arriveranno conferme prima del termine del contratto con Cariparma – Crédit Agricole, per motivi legali, ma il futuro sembra già scritto.

Foto – Instagram/italrugby

9 commenti su “Soldi: la Fir si ‘assicura’ il nuovo sponsor?

  1. Cattolica la maglia, blasfemo il pubblico.
    Vi ricordate il bestemmione di Parisse in diretta nazionale a conclusione del discorso del capitano? Vedi che a tirare giù i santi poi arrivano anche gli sponsor?

    1. Sto per scrivere una cosa di rara intelligenza, di più, vi insinuo un dubbio che vi farà passare notti insonni: S.B.W. si sarebbe rifiutato di giocare con Cariparma mentre ora, con la Cattolica, cosa farebbe ?

  2. I primi 6 mesi cioè fino a giugno Crédit agricole aveva già ridotto l’impegno a600k. Perdendo la banca, Adidas, Edison ecc e rimpiazzando con Cattolica la Fir secondo me va sotto di almeno 1-1,5m di €

  3. “”giocando” con il nome del presunto nuovo sponsor (Cattolica) facciamoci la croce di aver trovato ancora qualcuno che crede di potersi far pubblicità con il rugby azzurro. Non è che i mass media abbiano Parisse &C i in prima pagina. La Rai come le tv private, durante il 6N, dedicano giusto il tempo del risultato finale, sulla carta stampata le intere paginate le ha ormai finite e sempre di più riducono ad una breve. Finito il 6N…finita la palla ovale. Spiegatemi dove sta il business nel mettere 2 milioni di euro in una Federazione perdente se non eventuali “deduzioni” fiscali !?!

  4. ahahaha diciamo che warren buffett sponsorizza indirettamente la nazionale! Cambia titolo così c’è più visualizzazione sul tuo sito! “Warren Buffett sponsorizza indirettamente la Nazionale”
    Solitamente il guru di Omaha ci vede bene sugli investimenti… sperem abbia visto bene anche qui 😀

Rispondi