Minozzi tra i candidati a miglior giocatore

L’azzurro è stato scelto assieme a Guilhem Guirado, Conor Murray, Jason Stockdale, Jonny Sexton e Keith Earls.

Alla prima stagione sul palcoscenico internazionale, l’estremo dell’Italia e delle Zebre Rugby Club Matteo Minozzi è stato nominato nella shortlist di atleti in corsa per il titolo di miglior giocatore del NatWest 6 Nazioni 2018: sempre titolare nel Torneo, il numero quindici padovano degli azzurri ha realizzato quattro mete, conquistato 268 metri e giocato tutti i quattrocento minuti della campagna azzurra.

Minozzi, 21 anni, ha debuttato con l’Italia lo scorso novembre a Catania contro le Isole Fiji, entrando dalla panchina in tutti in tre test autunnali degli azzurri per poi conquistare un posto da titolare nel XV guidato da Conor O’Shea nel 6 Nazioni. Insieme al 21enne trequarti padovani, prodotto del vivaio del Valsugana, sono candidati il tallonatore e capitano della Francia, Guilhem Guirado, e la pattuglia irlandese composta da Conor Murray, Jason Stockdale, Jonny Sexton e Keith Earls, tutti protagonisti del trionfo della nazionale in verde dominatrice del NatWest 6 Nazioni 2018. Le votazioni si chiuderanno alla mezzanotte di martedì 20 marzo.

2018 NatWest Player of the Championship Shortlist

Jonathan Sexton
Conor Murray
Jacob Stockdale
Matteo Minozzi
Guilhem Guirado
Keith Earls

12 commenti su “Minozzi tra i candidati a miglior giocatore

  1. Io ho votato per Keith Earls, non solo per “appartenenza”, ma per quanto ha dato in modo spesso poco appariscente alla squadra. Rispetto al passato migliorato in difesa, in una posizione più consona del 13, con una francesina, un rientro, una presa al volo ecc. spesso ha messo quel mattoncino o quella pezza decisivi per il risultato.
    In termini qualitativi assoluti, il premio dovrebbe essere dato ex aequo alla mediana irlandese.

    1. Io voto Murray perche’ e’ il solito metronomo della squadra. Pero’ mi sta sul mulo che non ci sia un avanti che sia uno…Leavy poteva tranquillamente esser messo nella lista, o simile un Healy che ha fatto una montagna di lavoro incredibile.

    2. A te, che fai parte di quell’insano, per alcuni versi persino deviato, gruppettino Monigo (a cui appartengo pure io) mi permetto di urlare: vile traditore !
      Una cosa è votare l’Irlanda, quello l’ho fatto anch’io, una cosa è non votare Minozzi.
      Sei sguaiatamente fazioso. Tiè
      (per Duccio Fumero: suo malgrado sono amico di Rabbidaniel)

        1. Scusa mamo se mi intrometto !
          Anche io ho votato minozzi non perché sia italiano anche se conta un pò, o giochi nelle zebre che conta meno ma perché penso che pochi giovani come lui al primo 6n pur giocando in una squadra materasso abbia fatto ciò che ha fatto lui.
          Un certo HASTINGS scozzese lo ha definito un crackerjacker.

  2. Come Rabbi, ma son qui a pregare la madonna di fontanellato (non a mani giunte che sono aggrappate ai maroni) per la prognosi.

    1. Questa è per te @Malpensante.
      Non ti conosco di persona e neppure immagino chi tu sia nella vita reale ma, purtroppo (per te), ti ritengo in qualche modo molto vicino e ciò pur non concordando minimamente sulla misura di reggiseno delle tua donna ideale, chiedo: ha votato Minori, vero ?

Rispondi