San Donà ferma Calvisano e vede i playoff

Si è conclusa la quindicesima giornata del massimo campionato italiano di rugby.

Vince il San Donà una delle sfide più importanti di giornata e fa un importante passo verso i playoff. Cade, dunque, il Calvisano che così perde la prima posizione in classifica che va al Rovigo, che doma senza problemi il Mogliano. Secondo, pari merito con i bresciani, anche il Petrarca Padova che espugna agilmente Firenze, mentre alle spalle delle prime quattro successo fondamentale per continuare a sognare le semifinali per le Fiamme Oro che espugnano di misura il campo di Viadana.

ECCELLENZA – QUNDICESIMA GIORNATA

San Donà – Calvisano 24-19
Rovigo – Mogliano 32-13
Lazio – Reggio 33-31
I Medicei – Petrarca 8-33
Viadana – Fiamme Oro 9-11

ECCELLENZA – CLASSIFICA

Rovigo 61; Calvisano, Petrarca 60; San Donà 47; Fiamme Oro 39; Viadana 37; Medicei 25; Reggio 23; Lazio 15; Mogliano 5

Foto – San Donà

2 commenti su “San Donà ferma Calvisano e vede i playoff

  1. si preparano due belle volate, davanti calvisano si gioca tutto con rovigo alla prox, viste le due ultime giornate da bottino pieno, rovigo ha due partite, calvisano e petrarca all’ultima, da vincere assolutamente ed il petrarca dovrà incontrare san donà e viadana, senza concedere nulla, per giocarsi tutto contro rovigo alla fine, non male, considerando che nei PO la seconda e la terza avranno, se vogliono vincere il campionato, tre partite tirate alla morte, mentre la prima potrà giocare le semifinali con la consapevolezza di poter non essere perfetta.
    per l’ultimo ticket, probabilmente oggi viadana ha perso il treno e comunque deve fare 15 punti in tre partite per sperare in qualche miracolo, san donà si prepara ad una guerra lunga due incontri e le ffoo saranno consce che si giocano tutto alla penultima nell’altro scontro diretto con i veneziani.
    insomma, vista la quantità di incroci e di variabili, grazie alla vittoria del san donà di oggi, prendiamo i pop corn e sediamoci a vedere la fine di questo bel triller

Rispondi