Treviso, Barbini guida la squadra a Cardiff

Kieran Crowley ha annunciato la formazione che domani sera sfiderà i Blues in Galles.

Il percorso dei Leoni in Guinness PRO14, interrottosi lo scorso 24 febbraio con l’amara sconfitta casalinga contro il Connacht Rugby, riprenderà domani sera all’Arms Park di Cardiff. Il match in programma alle 19.35 locali (20.35 italiane) sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma streaming Eurosport Player, la direzione è stata affidata all’arbitro irlandese John Lacey ed ai suoi assistenti Frank Murphy e Gareth Newman.

Coach Crowley dovrà fare a meno dei biancoverdi convocati in azzurro per l’ultimo match del NatWest 6 Nazioni che si disputerà sabato pomeriggio alle ore 13.30 allo Stadio Olimpico di Roma contro la Scozia. Ai Leoni impegnati con la Nazionale si aggiungono altre otto indisponibilità, causa infortunio, che hanno portato quindi alla chiamata del permit player, proveniente dal Rovigo Rugby Delta, Riccardo Brugnara.

La formazione scelta dallo staff tecnico biancoverde vedrà a estremo Luca Sperandio coadiuvato nel triangolo allargato dalle ali Michael Tagicakibau e Monty Ioane. La coppia dei centri sarà composta da Tommaso Iannone e Luca Morisi. Mediana occupata da Marty Banks e Giorgio Bronzini. Il pacchetto di mischia vedrà la prima linea composta dai piloni Federico Zani e Matteo Zanusso, con Hame Faiva a tallonare. In seconda linea giocherà Marco Fuser affiancato da Irné Herbst. In terza linea ci saranno Francesco Minto, capitan Marco Barbini e Nasi Manu.

BENETTON TREVISO

15 Luca Sperandio, 14 Michael Tagicakibau, 13 Tommaso Iannone, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Giorgio Bronzini, 8 Nasi Manu, 7 Marco Barbini, 6 Francesco Minto, 5 Irné Hebst, 4 Marco Fuser, 3 Matteo Zanusso, 2 Hame Faiva, 1 Federico Zani
In panchina: 16 Tomas Baravalle, 17 Riccardo Brugnara, 18 Cherif Traore, 19 Marco Lazzaroni, 20 Engjel Makelara, 21 Ian McKinley, 22 Alberto Sgarbi, 23 Andrea Bronzini

Foto – Benetton Treviso

4 commenti su “Treviso, Barbini guida la squadra a Cardiff

  1. Marco capitano mi fa solo che piacere (doppio). In Nazionale non ce lo vediamo, ma almeno a Treviso si sta giocando tutte le sue carte.
    Bel ritorno di Mekelara e Tagi, il secondo peccato per aver giocato cosi poco in questi due anni.
    Certo, però avere una panca cosi in Pro14 (non al torneo di briscola della parrocchia) dovrebbe far riflettere qualcuno, sto cavolo di sistema di permit lo vogliamo mettere su o no (Brugnara a parte)?

  2. In un mondo di terze che giocano tallonatori, non è uno scandalo che ci sia un tallonatore che fa riserva in terza linea, e forse è da preferire ad un permit dell’eccellenza; peccato invece che non si sia riuscito a far giocare Ruzza.
    Un monumento a san Matteo da San Donà di Piave che salva Treviso con 2 piloni destri in nazionale + un terzo infortunato

  3. con tutti i buoni risultati arrivati con Alberto Loamanu Sgarbi in terza linea, mi chiedo perché abbandonare l’esperimento… son contento che torni maqelara, ma rischiarlo in terza me par brut…

Rispondi