6 Nazioni: Budd “Pagati gli errori, ora reagire”

La seconda linea, sin qui deludente nel Torneo, parla del match con il Galles e guarda alla Scozia.

Tre giorni dividono la Nazionale Italiana Rugby dal quinto e ultimo impegno al NatWest 6 Nazioni. Gli azzurri, che nella serata di lunedì sono rientrati a Roma e nella giornata di ieri hanno svolto il primo allenamento della settimana sul campo al CPO “Giulio Onesti”, affronteranno la Scozia allo “Stadio Olimpico” sabato 17 marzo alle 13.30, match che sarà trasmesso in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

“Abbiamo avuto un momento di smarrimento iniziale – ha dichiarato Dean Budd a bordo campo al termine dell’allenamento odierno, tornando sul match contro il Galles a Cardiff di domenica scorsa –. La reazione è arrivata subito con la meta di Minozzi, ma alcuni errori hanno compromesso il risultato finale. Dispiace per come sia andata la partita e vogliamo reagire subito. La Scozia è un avversario temibile – prosegue la seconda linea di Italrugby e Benetton Treviso –. Hanno battuto in casa Francia e Inghilterra dimostrando di essere una squadra solida. Possono contare in rosa su giocatori come Hogg e Laidlaw e questo basta per evidenziare il loro valore”.

“Le sconfitte fanno sempre male – conclude Budd –. Noi pensiamo solo a lavorare e a cercare di migliorarci step by step. Vogliamo chiudere al meglio il torneo sia per noi sia per tutti i tifosi che verranno a sostenerci allo Stadio Olimpico”.

Rispondi