Gaffe: la BBC e quel “Nigel Owens è gay”

Durante Scozia-Inghilterra è apparso un sottotitolo imbarazzante. Immediate le scuse dell’emittente.

Siamo al 66′ minuto di Scozia-Inghilterra. Sam Underhill è appena entrato di spalla su un avversario e lo ha messo ko. Nigel Owens ferma il gioco e decide per il cartellino giallo per il giocatore dell’Inghilterra. In Inghilterra la partita è trasmessa dalla BBC che offre ai non udenti un servizio di sottotitolazione del commento del match. E quando esce la frase qui sopra più di uno spettatore è trasalito.

“Nigel Owens è un gay. Fallo e cartellino giallo” la scritta apparsa. Immediato l’intervento in redazione e la scritta è stata modificata nel giusto “Nigel Owens sta dicendo che è fallo e cartellino giallo”. Ma come è potuto accadere? Lo scherzo di qualche bontempone? No, secondo l’emittente britannica il problema è del programma che converte automaticamente le parole dette dai telecronisti nel sottotitolo. “E’ un programma accurato al 98%, ma può esserci un errore” si sono giustificati. Certo, tra “is a gay” e “is saying” un minimo d’assonanza c’è, ma che l’errore sia accaduto proprio con l’arbitro gallese, dichiaratamente omosessuale, lascia più di un dubbio sulla casualità dell’errore.

5 commenti su “Gaffe: la BBC e quel “Nigel Owens è gay”

  1. 🙂 🙂 🙂 comunque credo sia colpa di quello che indicano loro, tra fallibilità, problemi di ricazione del microfono e filtro (nonchè la lingua barbara usata per cui a seconda dell’accento anche dire sì pone dei problemi di comprensione), direi che la cosa è credibile, certo che proprio a lui 🙂 🙂 🙂

Rispondi