6 Nazioni: Italdonne, ecco le 23 per l’Inghilterra

Andrea di Giandomenico ha annunciato le convocate per i primi due turni del Torneo continentale in rosa. Tutti gli incontri su Eurosport 2.

Si avvicina per l’Italia Femminile il debutto nell’edizione 2018 del Torneo Femminile delle 6 Nazioni. Il prossimo 4 febbraio, alle ore 18.30, l’Italdonne affronterà a Reggio Emilia, allo Stadio Mirabello, l’Inghilterra detentrice del Trofeo. Una settimana dopo, domenica 11 febbraio, sarà a Dublino, al Donnybrook Stadium, per affrontare le padrone di casa irlandesi (ore 14.00 locali). Questa mattina Andrea di Giancomenico, Commissario Tecnico dell’Italdonne, ha reso nota la lista delle ventitré azzurre per i primi due turni di gara che il prossimo il 1 febbraio si ritroveranno a Reggio Emilia.

ITALDONNE – convocati

Piloni
Giorgia DURANTE (Montebelluna Rugby 1977), esordiente
Lucia GAI (Stade Rennais Rugby, FRA), 52 caps
Michela MERLO (Rugby Mantova), esordiente
Eleonora RICCI (C.R.A.T. A Coruña, SPA), 1 cap
Beatrice VERONESE (Valsugana R. Padova), 1 cap

Tallonatori
Melissa BETTONI ((Stade Rennais Rugby, FRA), 41 caps
Silvia TURANI (Rugby Colorno), 1 cap

Seconde linee
Giordana DUCA (Frascati Rugby Club 2015), esordiente
Valeria FEDRIGHI (Saracens , ING), 8 caps
Valentina RUZZA Valsugana R. Padova), 19 caps

Flanker / N.8
Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais Rugby, FRA), 30 caps
Elisa GIORDANO (Valsugana R. Padova), 27 caps
Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949), 16 caps

Mediano di mischia
Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby) 77 caps
Arianna CORBUCCI (Frascati Rugby Club 2015), esordiente

Mediano di apertura
Jessica BUSATO (Inziative Villorba Rugby), 1 cap
Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova), 22 caps

Centri/Ali/Estremi
Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby), 61 caps
Veronica MADIA (Rugby Colorno), 7 caps
Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949), 21 caps
Aura MUZZO (Iniziative Rugby Villorba), 1 cap
Michela SILLARI (Rugby Colorno), 39 caps
Sofia STEFAN (Stade Rennais Rugby, FRA), 33 caps

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Rispondi