6 Nazioni: Scozia, ecco i convocati

Gregor Townsend ha annunciato i giocatori chiamati in vista del Torneo che inizierà il prossimo 3 febbraio.

Un gruppo allargato di 40 giocatori, tra i quali quattro esordienti, per la Scozia che si prepara ad affrontare un NatWest 6 Nazioni nel quale punta a essere protagonista. C’è Stuart Hogg, il forte estremo in dubbio per i problemi fisici, mentre gli esordienti sono l’altra estremo Blair Kinghorn, il mediano di mischia Nathan Fowles, il pilone Murray McCallum (tutti dell’Edimburgo) e il pilone dei Glasgow Warriors D’arcy Rae.

Assenti per infortunio o scelta tecnica negli ultimi appuntamenti della Scozia, tornano a disposizione di Gregor Townsend pedine molto importanti quali Greig Laidlaw, Richie Gray, Mark Bennett, Duncan Taylor e David Denton. “Con questo annuncio stiamo entrando nella fase più importante della preparazione per il NatWest 6 Nazioni di quest’anno. E’ un gruppo più ampio di quanto avevamo pianificato inizialmente, con diversi ragazzi che hanno giocato bene nei test autunnali e altri che si sono guadagnati la chiamata nelle ultime settimane” le parole di Townsend.

 

SCOZIA – convocati

Trequarti: Mark Bennett, Alex Dunbar, Nick Grigg, Chris Harris, Stuart Hogg, Pete Horne, Ruaridh Jackson, Huw Jones, Lee Jones, Blair Kinghorn, Greig Laidlaw, Sean Maitland, Byron McGuigan, Ali Price, Henry Pyrgos, Finn Russell, Tommy Seymour, Duncan Taylor, Nathan Fowles
Avanti: John Barclay, Simon Berghan, Jamie Bhatti, Magnus Bradbury, David Denton, Cornell Du Preez, Grant Gilchrist, Jonny Gray, Richie Gray, Luke Hamilton, Rob Harley, Scott Lawson, Murray McCallum, Stuart McInally, Gordon Reid, D’arcy Rae, Ben Toolis, George Turner, Hamish Watson, Jon Welsh, Ryan Wilson

Foto – Instagram.com/scotlandteam

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Un commento su “6 Nazioni: Scozia, ecco i convocati

  1. Scozia sfortunata, le assenze davanti son veramente tanto pesanti, sono alle terze-quarte scelte e se si fa male uno non so bene cosa possano pescare…a meno che non abbiano in U20 uno come era gia’ Fagerson quando era in U20.
    Si dovranno inventare qualcosa Townsend ed il suo staff, perche’ dall’Italia alla Francia passando per Galles, IRlanda ed Inghilterra la’ davanti le son tutte superiori e non di poco stando questa situazione infortuni. Non son solo i set pieces a risentirne, ma mancheranno anche come ball carriers ed in difesa in termini di qualita’.
    Dietro comunque sono molto forti, ed anche in seconda e terza sono altamente competitivi.

Rispondi