Champions Cup: flop francese in Europa

Si sono disputati ieri cinque match della quinta giornata della Coppe Europa di rugby.

Cadono rumorosamente le squadre francesi e si complica la loro corsa verso i playoff. Nel sabato di Champions Cup, infatti, l’Ulster supera La Rochelle e la scavalca in vetta alla pool 1, dove finiscono fuori dai giochi, invece, i Wasps, che cadono in casa degli Harlequins. Decisivo il cartellino rosso preso da James Haskell al 76′, mentre i Quins rimontano segnando tre mete nell’ultimo quarto d’ora, quella del sorpasso a tempo scaduto e, appunto, con i Wasps in inferiorità.

Va peggio per Montpellier, superato nettamente dagli Exeter Chiefs che, di fatto, regalano l’accesso certo ai playoff al Leinster ancor prima che i dubliners scendano in campo oggi. Con questo successo i Chiefs restano aggrappati alla speranza, seppur ridotta al lumicino, di conquistare un posto ai playoff, ma dovranno sperare in diversi risultati a sorpresa il prossimo weekend. Cade anche Clermont a casa dei Northampton Saints e si complica terribilmente la vita, con in serata Ospreys e Saracens che impattono 15-15 e restano in scia ai francesi.

CHAMPIONS CUP – QUINTA GIORNATA
Bath – Scarlets 17-35
Ulster – La Rochelle 20-13
Exeter Chiefs – Montpellier 41-10
Harlequins – Wasps 33-28
Northampton Saints – Clermont 34-21
Ospreys – Saracens 15-15
Leinster – Glasgow Warriors
Tolone – Benetton Treviso
Racing 92 – Munster
Castres – Leicester Tigers

CHAMPIONS CUP – CLASSIFICHE
Pool 1: Ulster 17; La Rochelle 16; Wasps 12; Harlequins 7
Pool 2: Clermont 17; Ospreys 15; Saracens 13; Northampton 6
Pool 3: Leinster 18; Exeter 13; Montpellier 12; Glasgow 1
Pool 4: Munster 15; Racing 11; Leicester, Castres 6
Pool 5: Scarlets 18; Tolone 15; Bath 13; Benetton 3

Foto – Instagram/officialulsterrugby

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Un commento su “Champions Cup: flop francese in Europa

  1. Sconfitte di La Rochelle e Montpellier che ci stanno visto gli avversari.
    Ulster che vince in una partita molto belal e combattuta con un pack che anche ieri si e’ dimostrato non all’altezza dei 3/4 ma che ha lavorato sodo e tirato fuori tanta garra. Cooney e’ tutta la stagione che fa miracoli dietro quel pack che nel 90% dei casi le prende, oggi come oggi con un Marmion che non e’ cresciuto negli anni, un McGrath che alterna grandi prestazioni a partite meno buone, Cooney merita di essere al 6N come vice Murray. Ed e’ una vittoria, molto grande anche, di Nucifora.
    I risultati che fanno rumore son quelli dei Wasps e dei saracens per me. I Wasps si son suicidadi alla grande, partita a larghi tratti dominata contro un avversario che non ha nulla da chiedere a questo torneo si son sciolti nel finale e HAskell ha aggiunto la ciliegina sulla torta del suicidio. Saracens che si son fatti invece imbrigliare da un Ospreys molto volenteroso o combattivo e non son riusciti mai ad allungare per mettersi al sicuro.

    Viste prestazioni come quelli dei Quins non sono cosi’ tranquillo per il Leinster oggi, non credo Glasgow sia venuto a Dublino per girarsi dall’altra parte e lasciarci vincere, servira’ una grande prestazione come sempre contro gli scozzesi…4 punti ci assicurerebbero il primo posto, 5 anche di essere top seed ai PO con grande probabilita’.

    Altri gruppi apertissimi visti i risultati, i campioni del Saracens che di fatto possono solo qualificarsi come una delle migliori seconde a questo punto.

Rispondi