6 Nazioni: Scozia a pezzi, tanti cambi per l’Inghilterra

Gregor Townsend deve fare i conti con gli infortuni in vista dell’ultimo match del Torneo.

Tanti infortuni rendono le scelte obbligate per la Scozia che chiuderà il suo Guinness 6 Nazioni a Twickenham contro l’Inghilterra. Nel triangolo allargato sono ko Blair Kinghorn e Tommy Seymour, sostituiti da Sean Maitland e Byron McGuigan.

Sempre nella trequarti, ecco che torna Sam Johnson, che sostituisce Pete Horne. Due, invece, i cambi in terza linea, dove Hamish Watson sostituisce l’infortunato Jamie Ritchie, mentre Sam Skinner sostituisce Josh Strauss.

L’ultimo cambio, infine, in seconda linea, dove  Ben Toolis prende il posto di Jonny Gray. In panchina, invece, da evidenziare il ritorno di Chris Harris.

SCOZIA

15 Sean Maitland, 14 Darcy Graham, 13 Nick Grigg, 12 Sam Johnson, 11 Byron McGuigan, 10 Finn Russell, 9 Ali Price, 8 Magnus Bradbury, 7 Hamish Watson, 6 Sam Skinner, 5 Grant Gilchrist, 4 Ben Toolis, 3 Willem Nel, 2 Stuart McInally, 1 Allan Dell
In panchina: 16 Fraser Brown, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Jonny Gray, 20 Josh Strauss, 21 Greig Laidlaw, 22 Adam Hastings, 23 Chris Harris

Rispondi