6 Nazioni U20: l’Irlanda si vendica sugli inglesi

Nella prima giornata del torneo juniores vittorie per Irlanda, Italia e Francia che, così, ribaltano i risultati dei ‘grandi’.

Vendicare i più grandi. E’ stato ciò che le nazionali juniores hanno fatto nel primo turno del Guinness Sei Nazioni, con Irlanda, Italia e Francia che hanno vinto i rispettivi match contro Inghilterra, Scozia e Galles. Tre vittorie tutte e tre ottenute con il bonus e che lanciano le tre nazionali in vetta alla classifica.

SEI NAZIONI U20 – PRIMA GIORNATA

Irlanda – Inghilterra 35-27
Scozia – Italia 22-32
Francia – Galles 32-10

SEI NAZIONI U20 – CLASSIFICA

Francia, Italia, Irlanda 5; Inghilterra, Scozia, Galles 0

Foto – Instagram/irishrugby

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “6 Nazioni U20: l’Irlanda si vendica sugli inglesi

  1. Venerdi’ a Cork si e’ vista una gran bella aprtita tra i bocia inglesi ed irlandesi. Inglesi che a dirla tutta giocano meglio anche agli inizi della aprtita, costruiscono bene ma poi finiscono per fare sempre un errore e perdere l’ovale. Gli inglesi mostrano una potenza increddibile negli avanti in avvio condita a buone mani in alciuni uomini: la seconda Kpoku e’ fiscaemtne impressioannte, l’aktra seconda Coles mostra oltre a potenza buon handling cosi’ come le tre terze. Puniscano ogni errore irlandese con una meta nei primi 20 minuti ma brava l’Irlanda a non perdersi di spirito e restare in aprtita. Purtroppo quando l’IRlanda segna pero’ ogni volta lascia che alla ripresa del gioco l’Inghiltera risegni nel primo tempo ed anche in avvio del secondo tempo. Preso il vanatggio potremmo vedere la aprtita scapparci di mano per un giallo a Milne ma dopo diversi tentativi tcon mischia ai 5 metri l’Inghilterra perde l’ovale. Partono ultimi 10 minuti veramente spelndidi per intenista’ e battaglia e la spuntiamo.

    Gli inglesi sconfitti comunque sono sembrati una squadra veramente molto forte, della mischia ho gia’ detto, dietro mi ha impressionate l’estremo Hodge…detto questo l’Irlanda ha confermato che e’ una squadra con buone qualita’ individuali ma teminbilmente “leggera” davanti, specialment ein prima linea. Penny ormai non e’ una sorpresa ed ha giocato benissimo, confermate anche le impressioni positive su Hodnett e Casey (mediano di mischia tascabile e veramente buono). HArry Byrne conferma di essere in crescita e molto positivi anche Hawkshaw e Flannery dietro. Come detto c’e’ un buon potenziale dietro, ettamente meglio degli ultimi 2 anni, il problema sembra pero’ essere in prima linea per la mischia ordinata e forse anche l’assenza di una seconda di spessore anche se Charlie Ryan non ha affatto giocato male Vennerdi sera. Vittoria meritata pero’ guardando alle due squadre la mia sensazione e’ che l’Inghilterra sia molto piu’ forte e che abbia perso la partita mentalmente quando si e’ trovata un’Irlanda che ci ha creduto ed ha combattuto.

  2. Grazie, Stefo. Avevo appunto curiosità di sapere come fosse andata. Non si riescono a trovare highlights o almeno così mi sembra.
    Certo che se l’Irlanda, pur leggera come dici davanti, è riuscita a far fuori una potente e buona Inghilterra, mi sa che per i nostri quest’anno si mette male: negli ultimi paio d’anni l’Irlanda era stata un obbiettivo possibile.
    Tra l’altro, visti gli highlights della partita dei nostri ragazzi. A parte l’ottimo risultato, mi sa che c’è da preoccuparsi di come siano stati bucati facilmente sugli interni in mezzo al campo in occasione delle mete scozzesi…

Rispondi