Francia 2023: ecco il logo dei Mondiali transalpini

World Rugby e il comitato organizzatore di Francia 2023 hanno svelato il logo per la Coppa del mondo di rugby 2023.

Svelato in occasione di un evento speciale a Parigi oggi per celebrare un anno da quando i diritti di hosting sono stati assegnati alla Francia, il marchio trasmette la visione, la passione e l’ambizione di un torneo che ispirerà e unirà una nazione, uno sport e il mondo attraverso il rugby e l’amicizi . In concomitanza con il lancio del logo, la prima fase del sito ufficiale del torneo di rugby World Cup 2023 è stata lanciata oggi su www.rugbyworldcup.com/France2023 in francese, inglese e spagnolo.

Il logo France 2023 ricorda un legame indissolubile, infinito come il nastro di Möbius, forte come un cuore pulsante, che ispira le persone a connettersi l’un l’altro. È una nuova interpretazione del blu-bianco-rosso della bandiera tricolore francese, un equilibrio tra l’autenticità e la modernità che sono caratteristiche della Francia. L’annuncio di oggi rappresenta un altro importante passaggio per la preparazione della decima Coppa del mondo di rugby.

Il comitato organizzativo France 2023 è stato inaugurato dal World Rugby Chair Bill Beaumont e dal primo ministro francese Edouard Philippe in occasione di un evento ufficiale a Parigi nel marzo 2018. Un totale di 10 città ospitanti da Lille nel nord a Tolosa nel sud ospiterà le 20 squadre che si sfideranno nelle 48 partite che compongono i Mondiali di Francia 2023.

Parlando da Parigi, l’amministratore delegato del World Rugby, Brett Gosper, ha dichiarato: “Questa è una pietra miliare molto eccitante sulla strada verso la decima Coppa del mondo di rugby. Il logo della Coppa del Mondo Rugby 2023 simboleggia l’unità tra World Rugby e il comitato organizzativo di France 2023 e incarna la visione, la passione e l’unità di un torneo che riunisce Francia e il mondo attraverso il rugby e i suoi valori”.

“In un anno che segnerà i 200 anni dalla nascita del rugby, la Francia 2023 sarà la celebrazione perfetta di quel traguardo – un festival da record del rugby dentro e fuori dal campo che consentirà di raggiungere e crescere il rugby in tutto il mondo”.

Il CEO di Francia 2023 Claude Atcher ha aggiunto: “Sarà un piacere festeggiare 200 anni di rugby con Francia 2023, la decima Coppa del mondo di rugby. Sarà una celebrazione del passato del rugby e del futuro del rugby: dal desiderio di William Webb Ellis di rompere le convenzioni alla Rugby School, alla diversità, all’unità e alla crescita del moderno gioco globale. Il nostro obiettivo è quello di evocare questo spirito e ispirare una generazione attraverso valori condivisi con un forte lavoro di squadra che mostra il meglio del rugby in Francia e il meglio della Francia al rugby, aprendo nuovi orizzonti. Oggi consegniamo un messaggio positivo al mondo – siamo il rugby, siamo nel 2023”.

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Un commento su “Francia 2023: ecco il logo dei Mondiali transalpini

Rispondi