Pro 14: troppo Cardiff per le Zebre

Netto successo per i Blues, che però dilagano solo negli ultimi 20 minuti del match.

Forte pioggia a Cardiff per la sfida tra i Blues e le Zebre, valevole per l’ottava giornata della Guinness Pro 14. E si inizia con un tenuto dei bianconeri prima chance per Shingler dalla piazzola e vantaggio gallese dopo tre minuti. Subito dopo, però, il tenuto lo fanno i padroni di casa e Brummer va sulla piazzola, ma il sudafricano sbaglia. Tanto gioco al piede in questa prima fase del match, con il territorio che però sorride ai Blues. Zebre che però difendono bene, non concedono troppo spazio e limitano i danni al calcio iniziale. Al 17’, però, un bel calcetto di Shingler supera la difesa bianconera e Tom Williams schiaccia al largo per la prima meta del match.

Al 24’ bell’azione delle Zebre con Raffaele e D’Onofrio, ma poi a terra viene strappato il pallone agli ospiti e nulla di fatto. Sul contrattacco di Cardiff, però, arriva il fallo delle Zebre e Shingler torna sulla piazzola per il +11. Al 33’ bella maul delle Zebre che vanno a guadagnare prima molti metri e poi obbligano al fallo i gallesi. Ma sulla touche sui 5 metri sbagliano i bianconeri e altra occasione persa in attacco. Così il primo tempo si chiude con Cardiff avanti 11-0, ma Zebre che reggono il colpo.

A inizio ripresa, però, alza il ritmo Cardiff, costruisce una lunga azione e al 47’ è Nick Williams a sfondare da maul e a dare la seconda meta per i padroni di casa. Al 53’ bellissima azione costruita dai permit Koffi e D’Onofrio che arrivano a un passo dalla linea di meta, ma difende bene Cardiff. Insistono, però, le Zebre che provano a riaprire il match con la verve dei giovanissimi, in particolare ancora di Koffi e D’Onofrio. Al 57’ standing ovation per l’ingresso in campo di Gethin Jenkins, il recordman pilone gallese al suo ultimo match di rugby. Zebre che attaccano, ma che mancano il colpo quando si entra nell’ultimo quarto.

Così al 64’ è ancora Nick Williams a fare male, ancora con una maul, con le Zebre che hanno ceduto troppo facilmente in difesa poco prima, portando i Blues sui 5 metri. E al 69’ arriva anche il bonus per i padroni di casa con Rey Lee-Lo che entra troppo facilmente nella difesa degli ospiti. E a tempo scaduto Lee-Lo ringrazia la voglia dei bianconeri di giocare nonostante il cronometro rosso e Cardiff che vince 37-0.

CARDIFF BLUES – ZEBRE 37-0

Domenica 4 novembre, ore 15.45 – Arms Park, Cardiff
Cardiff: 15 Tom Williams, 14 Aled Summerhill, 13 Garyn Smith, 12 Rey Lee-Lo, 11 Jason Harries, 10 Steve Shingler, 9 Lloyd Williams, 8 Nick Williams, 7 Olly Robinson, 6 Josh Turnbull, 5 Seb Davies, 4 George Earle, 3 Scott Andrews, 2 Kirby Myhill, 1 Brad Thyer
In panchina: 16 Kristian Dacey, 17 Gethin Jenkins, 18 Keiron Assiratti, 19 James Down, 20 Samu Manoa, 21 Lewis Jones, 22 Dan Fish, 23 Harri Millard
Zebre: 15 Giovanni D’Onofrio, 14 Gabriele Di Giulio, 13 Tommaso Boni, 12 Nicolas De Battista, 11 Paula Balekana, 10 Francois Brummer, 9 Riccardo Raffaele, 8 Antoine Koffi, 7 Apisai Tauyavuca, 6 Jacopo Bianchi, 5 Leonard Krumov, 4 David Sisi, 3 Eduardo Bello, 2 Luhandre Luus, 1 Cruze Ah-Nau
In panchina: 16 Marco Manfredi, 17 Daniele Rimpelli, 18 Roberto Tenga, 19 Samuele Ortis, 20 Davide Ruggeri, 21 Maicol Azzolini, 22 Jamie Elliott, 23 Giovanbattista Venditti
Arbitro: George Clancy
Marcatori: 3’ cp. Shingler, 17’ m. T.Williams, 27’ cp. Shingler, 46’ m. N.Williams tr. Shingler, 64’ m. N.Williams tr. Shingler, 68’ m. Lee-Lo tr. Shingler, 80′ m. Lee-Lo

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Rispondi