Challenge Cup: Zebre, vittoria di cuore con Bristol

Si è conclusa a Parma la sfida valevole per il secondo turno del torneo continentale. Infortunio a Violi, test a rischio.

Equilibrio dei primi minuti, con però la squadra di Bristol a fare il match e Zebre un po’ troppo fallose in difesa. All’11’, però, lunga e bella azione delle Zebre in attacco, soffrono gli inglesi in difesa e sono obbligati al fallo a pochi metri dalla linea di meta. Touche per i bianconeri, ma un’infrazione di Biagi fa perdere la chance ai padroni di casa. Al 16’, però, primo attacco pericoloso di Bristol e arriva subito la meta di Tom Pincus. Zebre comunque propositive, anche se faticano a trovare gli spazi per avanzare.

Al 24’ non viene dato un fallo alle Zebre perché Violi lo avrebbe colpito volontariamente con la palla e nulla di fatto. Padroni di casa che soffrono in mischia, concedono un paio di punizioni in questo avvio di match, ma verso la mezzora finalmente le Zebre obbligano al fallo il pack inglese e nuova touche offensiva. Ancora un fallo in maul di Bristol e ancora una touche, questa volta sui 5 metri. Sbaglia Bellini, arretrano le Zebre, che tornano alla carica e al 34’ è Carlo Canna a trovare il gap vincente e va in meta per il pareggio. E le Zebre non rallentano e a tempo quasi scaduto è Jimmy Tuivaiti a sfondare e a schiacciare tra i pali per il 14-7. A tempo scaduto, però, un calcio al largo trova nuovamente Pincus e si va negli spogliatoi in perfetto equilibrio.

Un fallo dubbio di Fabiani riporta subito Bristol nei 22 della squadra di Parma a inizio ripresa, ma un avanti riporta gli inglesi indietro nel campo. Ottime le Zebre in difesa in questa fase del match e Bristol che non riesce a concretizzare il tanto possesso. Una ripartita di Giammarioli sfonda nella difesa inglese e Zebre che risalgono il campo. Un’incertezza di Bellini, però, dà un fallo a favore degli ospiti che tornano nei 22 bianconeri, ma ancora un nulla di fatto. Insistono, però, gli inglesi che tornano subito in attacco. Allo scoccare dell’ora di gioco, però, un fallo scomposto di Bristol dà alle Zebre la chance di allontanare la minaccia e di riproporsi in zona d’attacco.

Touche persa e rischia di tornare il monologo inglese, ma la sempre ottima difesa di casa recupera la palla e al 62’ fallo di Bristol e Canna può andare sulla piazzola. Tre punti e Zebre che tornano in vantaggio. Al 68’, però, è lo stesso Canna a commettere fallo, mentre le Zebre (e forse l’Italia) perdono Marcello Violi per un infortunio alla spalla. Va sulla piazzola Sheedy e pareggio. Zebre sospinte da un Bisegni in gran giornata e che provano a trovare i punti del nuovo vantaggio e al 72’ Giammarioli (fantastico oggi, con statistiche ottime sia in attacco sia in difesa) trova un ottimo buco, ma l’offload non riesce. Al 76’, però, l’arbitro vede un’infrazione di Luhandre Luus e gli dà un cartellino giallo più che dubbio. Ma al 79′ il fallo è inglese e Canna dà tre punti per il nuovo vantaggio.

ZEBRE – BRISTOL BEARS 20-17

Sabato 20 ottobre, ore 15.00 – Stadio Lanfranchi, Parma
Zebre: 15 Francois Brummer, 14 Mattia Bellini, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello, 11 Gabriele Di Giulio, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Renato Giammarioli, 7 Johan Meyer, 6 Jimmy Tuivaiti, 5 George Biagi, 4 David Sisi, 3 Dario Chistolini, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
In panchina: 16 Luhandre Luus, 17 Daniele Rimpelli, 18 Giosué Zilocchi, 19 Leonard Krumov, 20 Apisai Tauyavuca, 21 Gugliemo Palazzani, 22 Tommaso Boni, 23 Paula Balekana
Bristol: 15 Tom Pincus, 14 Ryan Edwards, 13 Piers O’Conor, 12 Sam Bedlow, 11 Alapati Leiua, 10 Callum Sheedy, 9 Harry Randall, 8 Jordan Crane, 7 Jake Heenan, 6 Steven Luatua, 5 Sam Jeffries, 4 Joe Batley, 3 Jake Armstrong, 2 Shaun Malton, 1 Jake Woolmore
In panchina: 16 Nick Fenton-Wells, 17 Yann Thomas, 18 John Afoa, 19 Nick Haining, 20 Sam Graham, 21 Andy Uren, 22 Tusi Pisi, 23 Charlie Powell
Arbitro: Ludovic Cayre
Marcatori: 16’ m. Pincus tr. Sheedy, 34’ m. Canna tr. Canna, 39’ m. Tuivaiti tr. Canna, 40’ m. Pincus tr. Sheedy, 63’ cp. Canna, 69’ cp. Sheedy, 80′ cp. Canna
Cartellini gialli: 76’ Luus

Foto – Stefano Delfrate

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “Challenge Cup: Zebre, vittoria di cuore con Bristol

Rispondi