Champions Cup: sorrisi francesi all’esordio

Tris transalpino nel sabato europeo, dove vince anche l’Ulster.

Tre vittorie per Tolosa, Montpellier e Racing 92 fanno sorridere la Francia ovale nel sabato di Champions Cup. Il Tolosa espugna di misura il campo di Bath, grazie alle mete di Sofiane Guitoune che ribaltano il risultato, ma soprattutto grazie a Maxime Medard che al 75′ nega in maniera clamorosa una meta già fatta a Freddie Burns, con l’inglese che festeggia troppo presto mentre il francese gli schiaffeggia via l’ovale. Montpellier respinge, invece, l’attacco di Edimburgo nel primo tempo, con il Racing che piazza il colpaccio più interessante, superando gli Scarlets di un punto in Galles grazie a una meta tecnica al 77′.

Negli altri match del sabato pari e patta tra Exeter e Munster, prima con un botta e risposta al piede, poi con la meta allo scadere del primo tempo di Luke Cowan-Dickie cui risponde a metà ripresa CJ Stander. Vince, invece, l’Ulster, che a Belfast supera agilmente i Leicester Tigers con le mete nella ripresa di Alan O’Connor, Will Addison e Jacob Stockdale, cui risponde solo allo scadere Manu Tuilagi.

CHAMPIONS CUP – PRIMA GIORNATA

Leinster – Wasps 52-3
Bath – Tolosa 20-22
Montpellier – Edimburgo 21-15
Exeter – Munster 10-10
Scarlets – Racing 13-14
Ulster – Leicester 24-10
Gloucester – Castres
Lione – Cardiff
Tolone – Newcastle
Glasgow – Saracens

Foto – Instagram/europeanrugbychampionscup

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

3 commenti su “Champions Cup: sorrisi francesi all’esordio

  1. Gli scarlets perdono al 77′ IN CASA per una META TECNICA? ma allora c’è una giustizia divina! Oppure in Champions ci sono arbitri più dignitosi che in pro 14

  2. maltempo in Europa si è abbattutto un po’ in tutti i campi.
    Partiamo da Exeter – Munster, vera guerra di trincea, grande battaglia in terza linea. Terze Chiefs di gran valore ma di fronte han trovato un Munster che non si è mai perso d animo ed in trasferta è riuscito a pareggiare i conti. Beirne partita dopo partita sta venendo fuori il gran giocatore degli ultimi due anni.
    Passiamo invece al furto, ehm partita del Parc y Scarlets…in dubbio fino all’ ultimo se rinviarla o meno per via delle pioggie torrenziali cadute sul territorio.
    Cmq sia, partita strana, di quelle che gli Scarlets non avrebbero dovuto perdere mai ed il Racing non avrebbe potuto vincere mai. Statistiche ed inerzia della partita tutta a favore degli Scarlets, Racing niente di che ma che marca pesante solamente alla fine dei rispettivi tempi.
    Il fattaccio avviene al 77 dove un presunto fallo su una maul avanzante l arbitro fischia metà tecnica e giallo a Davis come chissà cosa avesse fatto. Per tutta la partita erano stati i parigini a far crollare maul e mischie ma nulla, neanche un cartellino…
    Gli Scarlets perdono per le due conversioni mancate dopo le mete e saranno punti pesanti, ne sarebbe bastata solo una…
    Il debutto di O Brien non è stato dei migliori, 4 palle toccate all’ inizio e 4 errori gravi, il ragazzo ha sentito il peso del debutto e non ha retto mentalmente. Peccato che si infortuna pure, e con lui a terra dolorante parte l azione della prima meta della partita.
    Alla fine aldilà di scelte arbitrali dubbie, gli Scarlets hanno avuto il demerito di non riuscire a marcare più punti pesanti. Ci prendiamo il punto bonus la rabbia che schiuma e pensiamo alla prossima partita a Leicester contro i Tigers …

  3. Sorrisi che in Francia oggi diventan lacrime!
    Se a Lyon forse la sorpresa non e’ cosi’ grande al Mayol i Falcons ultimi in Premier vincono contro il Toulon meritatamente con un Whitehouse che in barba ai “favorisce le grandi per fare carriera” da ben 3 gialli ed una meta tecnica contro i padroni di casa! Toulon lontano parente dalla squadra che ha dominato in Europa…anche i soldi che ci mette il Budello non mi sembrano gli stessi ma sicuro che frignera’ contro arbitri, EPCR (che ha voluto lui al pisto di ERC), il meteo, l’invasione di cavallette…
    Falcons prestazione ordinata e coraggiosa, fanno l’ABC bene senza cercare nulla di eclatante ma con un gioco semplice vincono!

Rispondi