Video: Freddie Burns, cioè come perdere una partita

Clamorosa meta mancata dall’inglese in Bath-Tolosa grazie al salvataggio di Maxime Medard.

Una meta già fatta, una meta che vale il sorpasso e, probabilmente, la vittoria all’esordio di Champions Cup. Freddie Burns, del Bath, brucia la difesa e si invola in meta, tra i pali. Ma inizia a festeggiare troppo presto, gigioneggia in area di meta e non si accorge di Maxime Medard. Il trequarti del Tolosa gli piomba alle spalle e con uno schiaffo gli fa cadere l’ovale. Meta evitata e vittoria per Tolosa. Per Burns, invece, la disperazione di una figuraccia che rischia di costare cara nella corsa europea degli inglesi.

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

4 commenti su “Video: Freddie Burns, cioè come perdere una partita

  1. più bravo il francese a rimanere focalizzato che mona l’inglese a perdere tempo, in fondo ha fatto quello che si vede fare millemila volte, corsa in relax, tre passi in area e palla a terra ad una mano; non ha visto il francese arrivare, ma, ripeto, non ha fatto niente di strano

Rispondi