Challenge Cup: Treviso inizia col bonus con Grenoble

Si è concluso con una vittoria a Monigo il match d’esordio della Benetton nella coppa europea.

Inizia con il piglio giusto la Benetton Treviso in un match dai ritmi molto alti. Mette sotto pressione il Grenoble e al 16′ la difesa biancoverde obbliga all’errore i francesi e Luca Morisi trova al largo Jayden Hayward per la prima meta del match. Treviso che dà spettacolo, muove velocemente la palla, molti offload e senza pause per mandare fuori giri gli ospiti, anche se qualche errore di handling di troppo non permette ai biancoverdi di allungare nel punteggio. Punteggio che si allunga al 24′, quando con un vantaggio a proprio favore i padroni di casa insistono a pochi metri dalla linea e alla fine è Federico Ruzza a schiacciare per il 14-0. Treviso è un po’ indisciplinata attorno alla mezz’ora di gioco, permette a Grenoble di risalire il campo, ma un intercetto di Benvenuti ferma tutto. Molti errori da un lato e dall’altro, ma sono gli ospiti a spingere di più, con la prima linea biancoverde in forte sofferenza in mischia chiusa e a tempo scaduto arriva la meta firmata Duncan Casey per il 14-7 con cui si va al riposo.

Ancora troppi errori alla mano per Treviso a inizia ripresa e padroni di casa che sprecano i primi possessi in attacco. Non al 46′, quando dalla mischia è Seb Negri a trovare il gap nella difesa transalpina, palla a Luca Morisi, passaggio a Tommy Allan e terza meta tra i pali e biancoverdi che tornano ad allungare e si portano a una meta dal bonus offensivo. E bonus che arriva al 52′, quando nuovamente Allan si inventa un break nella difesa del Grenoble, supera l’ultimo difensore in velocità e schiaccia tra i pali per la meta del 28-7. Accorcia Grenoble al 71’ con Aulica, riallunga Faiva tre minuti dopo, marca anche Brex al 77’, ma ormai serve solo per le statistiche.

BENETTON TREVISO – GRENOBLE 40-14

Sabato 13 ottobre, ore 15.00 – Stadio Monigo, Treviso
Benetton: 15 Jayden Hayward, 14 Iliesa Ratuva Tavuyara, 13 Nacho Brex, 12 Luca Morisi, 11 Tommaso Benvenuti, 10 Tommy Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Robert Barbieri, 7 Marco Lazzaroni, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Hame Faiva, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Irne Herbst, 20 Marco Barbini, 21 Edoardo Gori, 22 Antonio Rizzi, 23 Alberto Sgarbi
Grenoble: 15 Bastien Guillemin, 14 Lucas Dupont, 13 Pablo Uberti, 12 Junior Rasolea, 11 Teiva Jacquelain, 10 Ben Lucas, 9 Jeremy Valencot, 8 Tai Tuifua, 7 Dorian Bonnin, 6 Loic Baradel, 5 Killian Geraci, 4 François Uys, 3 Ali Oz, 2 Duncan Casey, 1 Dylan Jacquot
In panchina: 16 Lilian Rossi, 17 Alexandre Dardet, 18 Halani Aulika, 19 Fabien Alexandre, 20 Morgan Vacchino, 21 Theo Nanette, 22 Taleta Tupuola, 23 Lolagi Visinia
Arbitro: Craig Maxwell-Keys
Marcatori: 16′ m. Hayward tr. Allan, 24′ m. Ruzza tr. Allan, 40′ m. Casey tr. Nanette, 46′ m. Allan tr. Allan, 71’ m. Aulica tr. Nanette, 74’ m. Faiva, 77’ m. Brex tr. Rizzi

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “Challenge Cup: Treviso inizia col bonus con Grenoble

Rispondi