Affari italiani: la Fir approva il bilancio 2017

Il Consiglio Federale ha approvato il bilancio consuntivo per il 2017, con un attivo di circa 400mila euro.

Il Consiglio Federale della FIR, riunito ieri a Bologna, sentito il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti e della Società di revisione indipendente, ha approvato il bilancio consuntivo 2017. Il bilancio, dopo una svalutazione del magazzino pari a 400.000€ circa, presenta un utile di euro 421.414€ (al momento, però, non è ancora consultabile sul sito federale, dove verrà pubblicato dopo la prima Giunta CONI, ndr.).

Il Presidente federale Alfredo Gavazzi, a margine dell’approvazione del consuntivo 2017, ha dichiarato: “La ricostituzione del patrimonio netto della Federazione rimane, al pari dello sviluppo del nostro settore giovanile di alto livello, l’obiettivo primario da portare a termine in vista della conclusione dell’attuale quadriennio olimpico. In tal senso, la chiusura in attivo del 2017 conferma l’indirizzo gestionale che stiamo percorrendo e che dovrà trovare coerenza anche in sede di chiusura dell’esercizio corrente”.

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “Affari italiani: la Fir approva il bilancio 2017

  1. alleluja le notizie ed il saldo positivo. bravo gavazzone, adesso dobbiamo capire da dove spuntano questi soldi prima di esultare, una cosa se sono strutturali, una cosa se sono frutto di tagli più o meno oculati (tipo una o più strutture dismesse che costavano 500 o 600 l’anno), una cosa se sono frutto di situazioni spot (ad esempio una partita più in casa).
    attendiamo fiduciosi di capire.

Rispondi