RWC Sevens 2018: All Blacks campioni nella finale che non ti aspetti

A San Francisco cadono Sud Africa e Fiji, dominatori della stagione, e lasciano spazio ai neozelandesi.

La finale che non ti aspetti. Dopo il flop australiano in campo femminile, sono Sud Africa e Fiji a deludere e a lasciare i giochi a San Francisco in semifinale. Le due dominatrici delle ultime stagioni, infatti, cedono contro Inghilterra e Nuova Zelanda e devono accontentarsi della sfida per il terzo posto. E se le Fiji campioni olimpici hanno lottato, ben più netto è stato il ko dei Blitzbokke contro l’Inghilterra.

La finale, dunque, rivede le stesse squadre del 2013 e, ancora una volta, sono gli All Blacks 7s a vincere. Anzi, a vincere nettamente, perché all’AT&T Stadium di San Francisco non c’è storia in finale e i campioni del mondo in carica concedono il bis con un 33-12 che non lascia spazio a interpretazioni. Per la medaglia di bronzo successo per 24-19 del Sud Africa sulle Fiji, mentre a festeggiare è anche il botteghino, con oltre 102mila spettatori che hanno riempito l’AT&T Stadium nei tre giorni del torneo.

RWC SEVENS 2018 – SEMIFINALI

Sud Africa-Inghilterra 7-29
Fiji-Nuova Zelanda 17-22

RWC SEVENS 2018 – FINALE

Nuova Zelanda-Inghilterra 33-12

Foto – Mike Lee – KLC fotos for World Rugby

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *