Fiamme Oro: ufficializzato James Ambrosini

Come largamente anticipato da settimane, ecco l’arrivo del nazionale 7s.

Le Fiamme Oro Rugby completano la rosa per la stagione 2018-19 con l’inserimento di James Ambrosini. Il mediano di apertura di origini australiane (nato nel 1991, 178cm X 86kg), che ha giocato gli ultimi due campionati di Eccellenza nelle fila del Rugby San Donà, è a disposizione di coach Gianluca Guidi da oggi e già ha svolto il primo allenamento con i suoi nuovi compagni di squadra sul sintetico del quartier generale cremisi a Ponte Galeria.

«Ero stato contattato già un anno fa, ma avevo deciso di non venire perché ancora studiavo all’università e dovevo dare gli ultimi esami – ha dichiarato il nuovo numero 10 delle Fiamme – Quando, quest’anno, sono stato ricontattato, mi ha lusingato la fiducia che riponeva in me questa società e ho detto subito di sì. Ho voluto fortemente venire alle Fiamme per vari motivi: innanzitutto perché credo nel progetto tecnico, nella professionalità e nelle strutture che in Italia solo poche società hanno. Ma quel che mi ha più stimolato, sono state le ambizioni dei Cremisi che vogliono continuare a crescere e tornare grandi. Voglio far parte di questa storia e dare il mio contributo; per questo sono qui e sono felice di aver scelto le Fiamme Oro per il mio futuro».
Soddisfatto per il nuovo acquisto anche il Direttore sportivo Claudio Gaudiello: «James non ha bisogno di presentazioni, è in Italia da tanti anni e ha giocato ad alto livello: il suo curriculum parla da solo. Avevamo bisogno di un 10 con esperienza che conoscesse bene il livello del nostro rugby e Ambrosini risponde a tutte queste caratteristiche. Inoltre, dato che in questa stagione sono arrivati tanti giocatori giovani di grande valore tecnico, ci serviva un atleta esperto che, in un ruolo chiave, interpretasse al meglio il nostro gioco, anche per valorizzare questi ragazzi. Sono convinto che ci darà tanto».

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

11 commenti su “Fiamme Oro: ufficializzato James Ambrosini

  1. come ho già detto, questi tra una cosa e l’altra, hanno un budget che benetton e zebre toglietevi….
    carino il manifesto di propaganda sovietico in ufficio, adattissimo alla situazione delle FFOO

      1. come dicevo da un’altra parte, questi hanno la maggior parte dei giocatori stipendiati dallo stato per giocare (sempre che non mi facciano vedere che fanno qualche servizio), trasferte, strutture statali e, quindi, gratuite per la “società” (e già questo fa’ un certo budget), hanno collaborazione con estero per cui ospitano e foraggiano dei ragazzi stranieri (bello, utile e meritorio, ma sempre stranieri a costo zero, sono, anzi spesati dallo stato), possono essere sponsorizzati e con quei soldi pagarsi giocatori “esterni”, più collaborano a triplo filo con zebre, accademie e federazione (e anche qui o ci prendono soldi o un ritorno tecnico a costo zero), se poi gli confermano anche le accademie di seven, prendono soldi anche dal CONI, più avere in regalo i giocatori (almeno valutassero di escluderli dall’attività a XV seniores e dessero tali accademie anche ad altri corpi…), praticamente con una raccolta di budget pari ad una concorrente di basso livello, hanno un budget reale che non credo vada tanto lontano da quello di una celtica

  2. In epoca di debito pubblico crescente, ha senso spendere questi soldi da parte del Ministero dell’Interno?
    e gli altri club di Eccellenza che ci mettono soldi propri, non dicono nulla?

Rispondi