Ranking: l’Italia supera Tonga ed è 13°

La vittoria sul Giappone vale un posto in classifica, ma gli USA si avvicinano. Galles terzo.

Sale di un posto l’Italia di Conor O’Shea, che vincendo con il Giappone scavalca le Tonga. Ma molte le novità anche in alto, dove continua il tracollo inglese, con i ragazzi di Eddie Jones che scivolano dal 4° al 6° posto, mentre il Galles sale sul podio grazie al successo con l’Argentina. Guadagna due posizioni il Sud Africa che scavalca proprio l’Inghilterra e sale al 5° posto.

Ranking mondiale

1 New Zealand – 93.99
2 Ireland – 89.20
3 Wales – 85.94
4 Australia – 85.41
5 South Africa – 84.65
6 England – 84.35
7 Scotland – 81.83
8 France – 79.10
9 Fiji – 78.51
10 Argentina – 76.73
11 Japan – 74.20
12 Georgia – 74.18
13 Italy – 72.56
14 Tonga – 71.88
15 USA – 71.39

Foto – Instagram/welshrugbyunion

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

4 commenti su “Ranking: l’Italia supera Tonga ed è 13°

  1. Il 13 porta sfiga in mezzo mondo (anzi 3/4) per cui è bene che si affrettino a guadagnare altre (anche solo una) posizioni.
    Rimangono tutti i perché e i percome ma me la godo così.

  2. Guardando il ranking vedo 6/8 squadre che vedo difficili da scalzare noi facciamo parte di un gruppo ( che si è ampliato con la crescita di alcune nazioni ) di una decina di squadre, che se saremo performanti saremo nella parte alta , se lavoreremo male invece nella parte bassa.Come dire sta a noi essere settimi o sedicesimi.

    1. Sinceramente non credo che riusciremmo a battere Scozia e Argentina allo stato attuale (forse un exploit, ma una volta si e cinque no). Diciamo che ci sta che giochiamo con le posizioni 11-15 per arrivare a ridosso delle Top10 (le Figi ok, le abbiamo battute, ma stanno più in alto dei Pumas)

Rispondi