Mosca 7s: grande Italia, è ai quarti di finale

Gli azzurri di Vilk battono le forti Spagna e Galles prima di cedere all’Inghilterra.

Due vittorie d’assoluto prestigio e una sconfitta più che onorevole valgono all’Italia di Andy Vilk la sicurezza di un posto nei quarti di finale, chiusa come seconda del girone (e come migliore seconda in generale). Per l’Italia, dunque, domani quarti di finale contro il Portogallo che ha chiuso il suo girone al secondo posto.

ITALIA – SPAGNA 12-5

E’ l’Italia a fare la partita nel primo tempo, con gli azzurri che mettono in mostra un buon gioco di squadra, sfruttano un paio di falli avversari e al 5’ è Luca Zini che viene liberato al largo per la prima meta azzurra. La Spagna non si affaccia mai nella metà campo d’attacco e allo scadere Gino Lupini anticipa con intelligenza il passaggio avversario, intercetta l’ovale sulla linea di mete e 12-0 al riposo. Il terreno umido per la pioggia non aiuta certo le squadre in campo e al 4’ il primo vero errore difensivo italiano costa caro, con la Spagna che guadagna la metà campo azzurra, obbliga l’Italia al fallo e alla fine va in meta al largo e Ambrosini e compagni che restano a +7. E resistono fino alla fine e vittoria importantissima per l’Italia.

Il primo giro d’incontri, poi, vede le vittorie del Galles sull’Inghilterra (+7) nel girone degli azzurri, mentre negli altri gironi vincono Irlanda e Portogallo contro Polonia e Germania, mentre Francia e Russia hanno la meglio di Georgia e Svezia.

ITALIA – GALLES 19-0

Anche con il Galles sono gli azzurri a cercare di fare il match, mantengono possesso e territorio e al primo affondo britannico recuperano l’ovale e sul contrattacco è James Ambrosini ad andare in meta. Allo scadere va vicina alla seconda meta la squadra di Vilk, ma spreca e si va al riposo sul 7-0. A inizio ripresa infortunio per Antl (fuori tutto il torneo), mentre poco dopo l’Italia ruba una touche e va nuovamente in meta con Paletta. E allo scadere arriva la seconda meta di Ambrosini e Italia che vince 19-0.

Negli altri match, vittoria in rimonta per l’Inghilterra sulla Spagna, netti successi per Irlanda e Germania contro Portogallo e Polonia, mentre fatica la Francia ad avere la meglio della Svezia, con la Russia che si libera agilmente della Georgia.

ITALIA – INGHILTERRA 7-17

L’Italia sembra non accontentarsi di una qualificazione quasi certa e con l’Inghilterra entra in campo senza paura. Tanto equilibrio nella prima parte, ma a tre minuti dal termine della prima frazione è il giovanissimo Cioffi a schiacciare e Italia in vantaggio. Un minuto dopo, però, è l’Inghilterra a trovare il break vincente e tutto da rifare sul 7-7. A metà ripresa, però, è di nuovo l’Inghilterra a varcare la linea e primo vantaggio per i britannici. Gli azzurri provano a rientrare, ma allo scadere subiscono un’altra meta. Finisce 17-7, ma Italia comunque ai quarti di finale.

Nell’ultimo match del girone, vittoria della Spagna sul Galles e Italia che, così, chiude al secondo posto, dietro all’Inghilterra e davanti a Spagna e Galles. Nella pool B vittorie per Portogallo e Irlanda, contro Polonia e Germania, e dunque il Portogallo – secondo – affronta l’Italia domani (ore 10.06 italiane) nei quarti di finale.

MOSCA 7S – QUARTI DI FINALE

Russia – Germania
Irlanda – Spagna
Inghilterra – Francia
Italia – Portogallo

Foto – Rugby Europe / Rugby Union of Russia

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *