Pro 14: Glasgow vs Scarlets, ci si gioca la finale

Si disputa questa sera la prima semifinale della Celtic League di rugby.

Si parte questa sera con le semifinali di Guinness Pro 14 e si parte dallo Scotstoun di Glasgow, dove i Warriors ricevono gli Scarlets. Gli scozzesi hanno dominato la stagione celtica, ma nell’ultimo periodo sono apparsi un po’ appannati, mentre i campioni in carica, seppur senza mai eccellere, sono rimasti costanti e sono un pericolo grande per Glasgow, che comunque non può non partire favorita. Match in diretta su Eurosport Player e in differita su Eurosport 2.

GLASGOW WARRIORS – SCARLETS

Venerdì 18 maggio, ore 20.45 – Scotstoun, Glasgow
Glasgow: 
15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Nick Grigg, 12 Sam Johnson, 11 DTH van der Merwe, 10 Finn Russell, 9 George Horne, 8 Ryan Wilson, 7 Callum Gibbins, 6 Matt Fagerson, 5 Jonny Gray, 4 Tim Swinson, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Jamie Bhatti
In panchina: 16 George Turner, 17 Alex Allan, 18 Siua Halanukonuka, 19 Rob Harley, 20 Chris Fusaro, 21 Henry Pyrgos, 22 Peter Horne, 23 Ruaridh Jackson
Scarlets: 15 Johnny McNicholl, 14 Tom Prydie, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Rhys Patchell, 9 Gareth Davies, 8 John Barclay 7 James Davies, 6 Aaron Shingler, 5 Steve Cummins, 4 Tadhg Beirne, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
In panchina: 16 Ryan Elias, 17 Wyn Jones, 18 Werner Kruger, 19 Lewis Rawlins, 20 Will Boyde, 21 Jonathan Evans, 22 Dan Jones, 23 Steff Hughes
Arbitro: John Lacey

Foto – Instagram/glasgowwarriors

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti su “Pro 14: Glasgow vs Scarlets, ci si gioca la finale

  1. Partita con tante incognite secondo me, dove si tasterà il polso sulla condizione fisica e mentale di questa squadra.Con Leinster e Cheetahs si sono viste due prestazioni così differenti che è difficile capire quale sia la via di mezzo. Una cosa è sicura, penso che difficilmente torneremo a vedere Patchell estremo.
    Potrebbe essere una partita dal punteggio alto, due squadre che amano attaccare palla in mano, oggi molto dipenderà da Russell, se in giornat di grazia avremo poche possibilità, altrimenti la cosa potrebbe andare a nostro vantaggio, cercando anche di sfruttare al massiomo il lavoro del pack, che in questo momento è il reparto migliore della squadra.
    McNicholl estremo non mi trasmette la massima sicurezza, ma è vero anche che in fase finalizzativa abbiamo sentito tanto la sua assenza.
    Centrare le semifinali di entrambi i tornei che si giocano si può considerare un buon risultato per la stagione.
    Il lavoro di Pivac va avanti ed i miglioramenti si vedono costantementesia in campo che fuori, le presenze allo stadio sono aumentate con una media di circa 9000 a gara.
    Per vedere ultieriori progressi si sta lavorando sulla profondità della rosa, che quest anno è stato il nostro tallone d achille, solo i giovani non bastano, soprattutto se poi si devono fare i conti con gli infortuni.
    Gli acquisti sono di qualità e dovrebbero adattarsi al gioco di Pivac, su tutti spero sulla buona salute di Thomson, che se si adatta bene potrebbe riuscire a non farci rimpiangere Beirne.
    Lo staff ha lavorato per aumentare la prestanza fisica di questa squadra, che ancora non è ai livelli di squadre come Leinster o Racing. Molto belle a riguardo le parole di Pivac sulle caratteristiche che devono avere i suoi giocatori, di come l intelligenza rugbystica sia una delle doti che maggiormente valuta.
    Per stasera qualche piccola speranza potrebbe esserci, Lacey permettendo.

  2. Prestazione difensiva degli Scarlets di quelle delle giornate migliori. Soffocanti nelle salite veloci della linea, abilissimi nel rallentare l’ovale sui BD ed a provocare falli e conseguenti TO. Han letto benissimo quelloc he permetteva LAcey ed hanno giocato sul limite di quello che lasciava correre egregiamente. Palla in mano nel secondo tempo poi hanno avuto le loro fiammate e piazzato 2 mete nei primi 20 minuti che hanno messo la partita nettamente in discesa per loro.
    Solita grande prestazione di Beirne e J Davies sia in fase di placcaggio che rottura di marroni in ruck, molto bene anche Shingler in queste cose oggi, e molto bene anche Rawlins che ha preso il posto dello sfortunato Barclay.

    Glasgow…senza dubbio questi Scarlets sono sembrati quelli dei PO dello scorso anno e quando giocano cosi’ sun difficili da digerire per chiunque, ma scozzesi oltremodo spenti, le mete finali a babbo morto lasciano un po’ il tempo che trovano. Resta negli occhi piu’ l’incapacita’ di Russell e comapgni di trovare contromosse alla difesa asfissiant gallese, ed un’incapacita’ a reggere l’urto sui BD. Da dire che qualche azione l’avrebbero anche messa su e vanificata un po’ per colpa loro ma in generale una aprtita sottotono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *