Zebre: dalla Fiamme ecco Licata

Dopo aver già giocato una lunga fetta di campionato a Parma, ora il flanker arriva a titolo definitivo.

La terza linea delle Zebre potrà contare per i prossimi tre anni sul contributo di Giovanni Licata, giovane flanker proveniente dal club delle Fiamme Oro Rugby nel massimo campionato italiano Eccellenza (dove, però, ultimamente è stato poco utilizzato da Guidi). Dopo l’esperienza come permit player durante la stagione 2017/18, il siciliano entra dunque ufficialmente a far parte della rosa della franchigia federale fino al 30 Giugno 2021. 7 le presenze con una meta nel torneo celtico e 4 presenze con una segnatura al suo esordio nelle coppe europee nella EPCR Challenge Cup per un totale di 11 presenze nella stagione appena conclusa per il 21enne cresciuto nel Miraglia Agrigento, sua città natale.

Licata ha conosciuto il rugby solo a 15 anni ma ha bruciato le tappe della sua carriera grazie alle sue qualità atletiche e tecniche: prima selezionato nella neonata Accademia zonale Under 18 di Catania e nella formazione U18 Elite del Cus Catania e poi nell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” di Parma dove il giocatore è stato due anni fino all’estate 2017. Alla Cittadella del Rugby di Parma il flanker ha avuto la possibilità di disputare il campionato nazionale di Serie A ed allenarsi settimanalmente nel gruppo delle Zebre Rugby insieme ai giovani italiani più promettenti guadagnandosi la chiamata della nazionale Under 20 per il Mondiale di categoria 2016 in Inghilterra e per il Sei Nazioni 2017.

La scorsa estate, dopo il secondo mondiale U20 giocato con l’Italia in Georgia, è arrivato il passaggio nelle fila del club della Polizia di Stato delle Fiamme Oro Rugby. La stagione 2017/18 ha però visto il giocatore aggregato alle Zebre per la preparazione estiva in qualità di permit player. Dopo l’esordio nell’amichevole vinta a Treviso a fine Agosto, il flanker si è subito imposto grazie alle sue doti esordendo nel Guinness PRO14 nel turno inaugurale a Swansea contro gli Ospreys giocando titolare 9 delle prime 10 sfide della stagione dei bianconeri. Anche la nazionale maggiore ha voluto puntare sul giovane ventenne, convocato dal ct O’Shea per i test match di Novembre che hanno visto il giocatore debuttare nella sua Sicilia nel successo contro le isole Fiji 19-10 di Catania.

Chiusa la finestra internazionale Licata è tornato al club d’appartenenza facendo il suo esordio nel campionato Eccellenza a Dicembre 2017 nella vittoria delle Fiamme Oro Rugby nel derby romano contro la Lazio Rugby 1927. In totale sono 7 le gare nel massimo campionato italiano chiuso lo scorso weekend con la semifinale scudetto persa contro il Petrarca Padova. A inizio 2018 – dopo un breve rientro con le Zebre per gli ultimi due turni di EPCR Challenge Cup – la terza linea ha esordito anche nel Sei Nazioni 2018 al Principality Stadium di Cardiff contro il Galles.

La presentazione del giocatore da parte del team manager Andrea De Rossi: “Inutile nascondere la classe di questo giocatore che si è messo in evidenza fin da subito, bruciando le tappe. Ringrazio a nome della società il club delle Fiamme Oro Rugby per averci concesso la disponibilità del ragazzo durante l’inizio della scorsa stagione. Licata va completare un reparto di terza linea di altissimo livello e competizione interna. Le sue grandi doti fisiche e tecniche di grande placcatore, unite ad uno spiccato carattere e leadership sono caratteristiche che fanno di Giovanni un profilo fondamentale per il futuro delle Zebre e dell’Italia”.

Le parole di Giovanni Licata: “Sono molto contento della fiducia dimostrata dallo Zebre Rugby Club a cui sono grato. Ringrazio tutte le società con cui ho giocato, soprattutto le Fiamme Oro Rugby e la Polizia di Stato che durante la stagione 2017/18 mi hanno dato l’opportunità di vivere l’esperienza con le Zebre, contribuendo alla mia crescita che mi ha portato fino all’esordio con la Nazionale maggiore.Un grande ringraziamento anche al mio primo allenatore Giuseppe Zambuto per aver creduto in me”.

Duccio Emanuele Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Un commento su “Zebre: dalla Fiamme ecco Licata

Rispondi