Langford 7s: le neozelandesi non si fermano

Si è conclusa ieri la penultima tappa delle Women’s Sevens World Series. Si decide tutto a Parigi.

Vince la Nuova Zelanda, fa il bis dopo il trionfo giapponese e si porta a quattro punti dall’Australia, con le due dominatrici della stagione che si giocheranno il titolo a Parigi, nell’ultima tappa delle Women’s Sevens World Series. Dopo una fase a gironi con l’unica sorpresa il flop della Russia, le Black Ferns 7s rischiano solo nei quarti di finale, dove superano di misura l’Inghilterra. Nessun problema, invece, per Australia e Francia, mentre le americane vincono in extremis contro le padrone di casa canadesi.

Risultati inversi in semifinale, dove l’Australia fatica ad avere la meglio della Francia, mentre la Nuova Zelanda liquida senza problema gli USA. E in finale è un monologo tuttonero. Le Black Ferns 7s vincono con un 46-0 che non lascia scampo alle australiane che ora a Parigi dovranno dare il meglio e ritrovarsi per conquistare il titolo.

LANGFORD 7S – QUARTI DI FINALE

FRANCE V IRELAND 27-0
AUSTRALIA V FIJI 21-5
USA V CANADA 28-26
NEW ZEALAND V ENGLAND 17-12

LANGFORD 7S – SEMIFINALI

FRANCE V AUSTRALIA 12-17
USA V NEW ZEALAND 10-33

LANGFORD 7S – FINALE

NEW ZEALAND V AUSTRALIA 46-0

SEVENS WORLD SERIES – CLASSIFICA

Australia 74; New Zealand 70;France 54; Canada, USA 44; Russia 43; Spain 35; England 26; Ireland 25; Fiji 21; Japan 8

Foto – Mike Lee/KLC fotos for World Rugby

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *