Super Rugby: Australia, è sempre più flop

Si è disputato tra venerdì e ieri il dodicesimo turno del campionato downunder.

Abbiamo già parlato ieri degli incredibili successi dei Sunwolves e dei Crusaders e l’Australia dimostra di essere nuovamente in crisi a livello di franchigie. Al momento, infatti, solo due squadre sono qualificate ai playoff, ma nella classifica generale sono posizionate solo al sesto e settimo posto, ma con i Jaguares ottavi che comunque hanno una vittoria in più. Ieri hanno vinto i Rebels il derby con i Brumbies, ma è stato l’unico acuto.

Male, ieri, anche il weekend sudafricano, con i Lions che non vincono più e cedono in casa degli Highlanders, mentre gli Stormers si sono fatti battere in casa dai Chiefs, che risalgono la china. Vittoria anche degli Hurricanes nel derby con i Blues, con il XV di Auckland che è l’unica neozelandese a perdere e a essere fuori dai playoff. In serata, infine, vittoria dei Bulls contro gli Sharks, con la conference sudafricana apertissima alle spalle dei Lions.

SUPER RUGBY – DODICESIMA GIORNATA

Sunwolves – Reds 63-28
Blues – Hurricanes 15-36
Crusaders – Waratahs 31-29
Highlanders – Lions 39-27
Brumbies – Rebels 24-27
Stormers – Chiefs 9-15
Bulls – Sharks 39-33

SUPER RUGBY – CLASSIFICA

Australia: Waratahs 26; Rebels 25; Reds 17; Brumbies 16; Sunwolves 6
Nuova Zelanda: Crusaders 42; Hurricanes 41; Highlanders 32; Chiefs 31; Blues 17
Sud Africa: Lions 31; Jaguares, Sharks, Bulls 24; Stormers 23

Foto – Instagram/superrugby

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *