Pro 14: Benetton, il XV per Dublino

Kieran Crowley ha annunciato la formazione che domani sera affronterà il Leinster in Irlanda.

Dopo il decimo successo ottenuto lo scorso sabato allo Stadio Monigo, che ha permesso di eguagliare il record biancoverde di vittorie in Guinness PRO14 risalente alla stagione 2012/2013, i Leoni questa mattina voleranno in Irlanda. Ad attenderli domani sera alle 19.35 locali (20.35 italiane) alla RDS Arena di Dublino ci saranno i padroni di casa del Leinster, squadra allenata da coach Leo Cullen e capolista della conference B.

Il ventesimo round di Guinness PRO14 verrà diretto dall’arbitro gallese Ben Whitehouse e dai suoi assistenti Aled Evans e Johnny Peek. Cinque le novità nel XV biancoverde che vedrà estremo Jayden Hayward coadiuvato dalle ali Andrea Bronzini e Monty Ioane. La coppia dei centri sarà composta da Tommaso Iannone e capitan Alberto Sgarbi. Confermata la linea mediana guidata da Tommaso Allan e Tito Tebaldi. Il pacchetto di mischia vedrà la prima linea composta da Federico Zani, Luca Bigi e Simone Ferrari. Seconda linea occupata da Marco Lazzaroni ed Alessandro Zanni. In terza linea ci saranno Federico Ruzza, Sebastian Negri e Nasi Manu.

BENETTON TREVISO

15 Jayden Hayward, 14 Andrea Bronzini, 13 Tommaso Iannone, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Nasi Manu, 7 Sebastian Negri, 6 Federico Ruzza, 5 Alessandro Zanni, 4 Marco Lazzaroni, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Federico Zani
In panchina: 16 Engjel Makelara, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Irné Herbst, 20 Marco Fuser, 21 Dean Budd, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Benvenuti

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

5 commenti su “Pro 14: Benetton, il XV per Dublino

  1. Capisco Baravalle uscito x infortunio, ma fa specie non vedere nemmeno in panchina Faiva.
    Se non fosse che Traore’ invece è nei 23 penserei ad una scelta disciplinare.

  2. Nonostante la lista di indisponibili lunga come i problemi del Flaminio, alla fine le Benetton riesce comunque a mettere insieme una squadra dignitosa, segno che rispetto agli anni scorsi passi avanti ne sono stati fatti. Certo, ancora niente per affrontare il Leinster, ma se vediamo come stanno messe le Zebre…
    C’è Traorè e non Faiva, sinceramente anche se la responsabilità del “battibecco” fosse del kiwi, la reazione dell’italiano vorrebbe che entrambi fossero fuori per motivi disciplinari. Poi magari Crawley avrà fatto le sue valutazioni.
    Bentornato Mekelara, Zanusso manco a chiedere…

  3. Potrebbe provarci la Benetton; è difficile, serve una gara perfetta contro questo Leinster, seppur con un turn over quasi totale. Del resto come ad Edinburgo…
    Se dietro sono un pò così e così, davanti potrebbe essere quasi il pack della nazionale….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *