Italrugby: Morisi e Palazzani convocati

Oggi alle 14 Conor O’Shea annuncerà i convocati per Galles e Scozia. Ecco le anticipazioni.

Sono due i nomi nuovi dell’Italrugby in vista della sfida contro il Galles. Conor O’Shea annuncerà i convocati oggi alle 14, ma possiamo anticiparvi che le novità sono Luca Morisi (anticipato con un tweet dalla Fir) e Guglielmo Palazzani, che sostituisce Edoardo Gori che è infortunato. Per il resto tante conferme, con il ritorno nel gruppo allargato di Giovanni Licata e Jake Polledri in terza linea.

ITALRUGBY – convocati

Piloni
Dario CHISTOLINI
Simone FERRARI
Andrea LOVOTTI
Tiziano PASQUALI
Nicola QUAGLIO
Federico ZANI

Tallonatori
Luca BIGI
Oliviero FABIANI
Leonardo GHIRALDINI

Seconde linee
George Fabio BIAGI
Dean BUDD
Federico RUZZA
Alessandro ZANNI

Flanker/n.8
Giovanni LICATA
Maxime Mata MBANDA’
Sebastian NEGRI
Sergio PARISSE
Jake POLLEDRI
Abraham Jurgens STEYN

Mediani di mischia
Guglielmo PALAZZANI
Marcello VIOLI

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN
Carlo CANNA
Ian MCKINLEY

Centri
Tommaso BONI
Tommaso CASTELLO
Jayden HAYWARD
Luca MORISI

Ali
Mattia BELLINI
Tommaso BENVENUTI
Giulio BISEGNI

Estremi
Matteo MINOZZI

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

3 commenti su “Italrugby: Morisi e Palazzani convocati

  1. lavori di restauro in corso, se restano anche bisegni e polledri si dimostra che era tutto sbagliato e non si è avuta la testa di sistemare le cose un po’ alla volta, una curiosità mi rimane, ma licata è rotto o no? perchè se stà bene, ok, ma se è ancora rotto perchè insistere a convocarlo?!?! dare una chance a barbini o lazzaroni pare brutto? e comunque metterli in concorrenza a steyn che non è parso così tirato a lucido?

  2. Licata se è in gruppo vuol dire che ha recuperato dall’infortunio o si pensa possa farlo in tempo per Cardiff (Giammarioli no invece). Per me le assenze di Lazzaroni e Fuser (oltre che Barbini) rimangono sempre un motivo di perplessità, ma il DoR-CT sa e conosce meglio di me, ci mancherebbe.
    Bisegni ha la chance concreta di un posto. Ma oltre che nei 30 io vorrei che i cambiamenti si vedessero nei 23. Non sono un fan delle “bocciature da mandare in tribuna”, ma ci sono alcuni giocatori che non hanno dato proprio grandi impressioni, quindi un turnover è cosa più che naturale, specie per una nazionale come la nostra che non ha 15 campioni da mandare in campo, ma un fuoriclasse (con età che avanza, ahinoi) e una serie di buoni giocatori.

    1. è il modo in cui uno viene lasciato in tribuna che fa la differenza tra un allenatore vero e uno scarso, se non hai performato come ti era richiesto si fa largo a qualcun’altro che si gioca la sua possibilità, senza farne una tragedia o una sentenza ad aeternum, giusto per far capire a tutti che il posto non è garantito e strizzarli per bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *